ViaggiNews

Vacanza Low Cost a Diamante nella Riviera dei Cedri, in Calabria

sabato, 12 luglio 2014

diamante

Diamante low cost/Roma – In Calabria, nella bellissima Riviera dei Cedri, sulla costa tirrenica, c’è la bellissima e suggestiva cittadina di Diamante, conosciuta anche come la città dei Murales, per i tanti dipinti artistici che la colorano.

Diamante è, senz’altro, una delle mete turistiche preferite della Calabria dove il buon cibo, la cordialità della gente che la abita, le numerose manifestazioni e lo splendido panorama fanno da cornice al mare azzurro e cristallino. Le sue spiagge, ben otto chilometri, attrezzate e accoglienti, da dove si può ammirare il selvaggio isolotto dell’Isola di Cirella dove si trova la Posidonia Argentata, sono state classificate tra le più belle della Calabria dalla Guida Blu del Touring Club e da Legambiente.

L’origine della città di Diamante risale al 1500 quando il Principe Sanseverino ordinò la costruzione di un avamposto da cui difendersi dalle incursioni saracene. Successivamente, intorno a questa costruzione, nacquero le abitazioni di nobili e benestanti. Presto però divenne anche un grosso centro agricolo per la ricca presenza di cedri nel territorio.

Diamante, cosa vedere e cosa fare

Nella parte antica della cittadina si trova al bellissima chiesa dell’Immacolata Concezione, risalente al XVII secolo. Attraversando la città poi si possono ammirare i numerosi murales, oltre 150, che colorano i vicoli. Delle vere e proprie opere d’arte, che fanno di Diamante un museo a cielo aperto, dipinte oltre che da bravissimi graffitari anche da pittori e artisti di fama internazionale.
A Diamante, sede dell’Accademia italiana del peperoncino, ormai dal 1992, si tiene annualmente il Festival del Peperoncino, una rassegna culturale che si tiene, di solito, la prima settimana di settembre che ruota attorno al peperoncino che a Diamante regna sovrano. Invece nel mese di luglio e nel mese di agosto si tiene la manifestazione Calici Sotto le Stelle durante la quale si possono degustare vini e prodotti tipici calabresi. Il tutto arricchito da concerti, spettacoli e manifestazioni che interessano l’intera città.

Dove dormire

Soggiornare a Diamante non è molto oneroso, una settimana in un residence o in una struttura alberghiera costa da circa 320 euro per una camera doppia (clicca qui per conoscere disponibilità e avere maggiori informazioni), ma numerose sono anche le camere e gli appartamentini in affitto anche settimanalmente con prezzi a partire da 350 euro (clicca qui per maggiori informazioni).

Come arrivare

In auto
Provenendo da Nord procedere sulla A1 Milano-Napoli, prendere poi la A3 Salerno-Reggio Calabria fino allo svincolo di Lagonegro Nord, proseguire per Praia a Mare e Scalea, dopo circa 30 chilometri si giunge a Diamante.
Da sud proseguire sulla A3 e uscire a Falerna e proseguire sulla SS 18, uscire per Diamante.

In Treno
La stazione che serve la città di Diamante è quella di Scalea, da qui procedere con gli autobus di linea.

In Aereo
L’aeroporto più vicino è quello di Lamezia Terme, collegato due volte al giorno con Milano Malpensa, Milano Linate e Roma Fiumicino tramite le principali compagnie aeree, con voli diretti e indiretti. Giunti al terminal è possibile rivolgersi alle agenzie di noleggio auto o proseguire con gli autobus di linea.

Ecco alcune foto che testimoniano le bellezze di questo luogo da favola.

Fonte foto: Web

Tags:

Altri Articoli Interessanti: