ViaggiNews

Etna, Sicilia: visitare il vulcano di Catania, tra i più attivi al mondo

venerdì, 11 luglio 2014

etna catania vulcano sicilia

ETNA SICILIA VISITARE IL VULCANO – L’Etna fa notizia per le sue frequenti manifestazioni di potenza, ma a volte dimentichiamo che questo vulcano, e il suo relativo parco naturale, sono uno dei luoghi più affascinanti da visitare nella Penisola. L’Etna è uno dei più attivi vulcani dell’intero globo terrestre, alto 3330 metri (anche se l’altezza varia di frequente per i fenomeni che ne sconquassano la cima). Il suo nome deriva probabilmente dalla parola fenicia “athana” che significa “fornace”.

Dove soggiornare per visitare l’Etna

Ovviamente Catania, la seconda città per ampiezza della Sicilia, è la scelta obbligata. La città, situata sotto l’ombra del vulcano, offre sistemazione di qualsiasi fascia: dalla Eco-Art House nel centro storico, con prezzi che vanno dai 110 in su all’Idea Hotel con vista sul vulcano e prezzi che partono dai 50 euro.

Come raggiungere il vulcano

Esiste un comodo servizio di shuttle che dalla città porta fino al Rifugio Sapienza. L’ultimo punto in cui potete trovare ristoro e in cui volendo potreste anche dormire. Il rifugio infatti offre servizio di bed & breakfast. Da qui partono le escursioni fino alla vetta.

Quando è il periodo migliore

Il periodo migliore è, strano a dirlo, durante una delle eruzioni in cui la lava scorre e può essere ammirata in tutta la sua maestosità. Purtroppo non esiste modo di prevedere questi eventi e quindi se desiderate vederne uno dovete necessariamente avere a disposizione molta flessibilità per organizzare il vostro viaggio. In ogni caso non è detto che questi fenomeni spariscano in breve tempo: uno dei più famosi fiumi di lava continuò la sua attività per quasi due anni tra il 1991 e il 1993.

– Foto prese dal web

Tags:

Altri Articoli Interessanti: