ViaggiNews

Maltempo, si contano i danni al nord

martedì, 8 luglio 2014

maltempo

Tanti i danni causati dal brutto tempo di ieri/Roma – Come previsto dai meteorologi ieri su tutto il Centro-Nord si sono abbattuti numerosi temporali che hanno messo a dura prova le amministrazioni di numerose città.

Maltempo, ecco la conta dei danni

Milano, Seveso esondato.
Intorno alle 3,00 di questa notte il fiume Seveso è esondato nella zona Niguarda, alcune vie risultano ancora impraticabili e al buio. Protezione civile e Vigili del Fuoco sono al lavoro con idrovore da stanotte per cercare di ristabilire la viabilità ma il tutto risulta rallentato a causa della mancanza della corrente.
Al momento risulta ancora chiusa la fermata Istria della linea Metro M5 e risultano chiuse altre uscite della linea M1. L’Atm, poi, raccomanda attenzione alle fermate di Lotto, Amendola, Pagano, Conciliazione, Lima, Rovereto, Turro e Gorla.

Veneto
Ieri una vera e propria bomba d’acqua ha interessato il Veneto e in particolare la zona del padovano. Numerosi gli alberi abbattuti alcuni dei quali caduti sulla linea ferroviaria tra Venezia e Treviso e lungo l’asse tra Padova e Vicenza, causando ritardi ai treni in circolazione. I Vigili del Fuoco hanno ricevuto centinaia di telefonate per allagamenti di garage e scantinati.

Piemonte
Le più colpite sono state le zone di Torino, Canavese e Pinerolese. A Cumiana e a Villarbasse due frane hanno creato disagi ad alcuni pedoni tratti in salvo dai Vigili del Fuoco. A Feletto Canavese è stato tratto in salvo un automobilista intrappolato con la sua auto in un sottopasso. Oltre 500 le chiamate alle quali hanno risposto i pompieri.

Reggio Emilia
La città di Reggio Emilia è tornata, per un pomeriggio, in pieno inverno con una tempesta di grandine e vento che hanno provocato danni e allagamenti. Alberi caduti, case scoperchiate, tombini aperti e numerosi allagamenti. Chiuso perché allagato il sottopasso della stazione ferroviaria. I treni sono stati fermati causando ritardo e disagi ai passeggeri. In alcune zone della città manca la corrente a causa degli alberi caduti che hanno tranciato i cavi dell’elettricità.

La Spezia
Al largo della città una barca è affondata ma, per fortuna, le due persone a bordo sono state tratte in salvo.

Genova
Numerosi gli interventi di soccorso da parte dei Vigili del Fuoco a causa del violento nubifragio abbattuto sulla città. I pompieri sono ancora alle prese con i rami e gli alberi crollati che ostruiscono numerose vie della città.

Ecco un video di Youreporter.it sull’esondazione del fiume Seveso a Milano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: