ViaggiNews

Le spiagge cittadine d’Europa 2014

mercoledì, 2 luglio 2014

paris-plage Avete voglia di visitare d’estate una città europea, ma al contempo volete anche rilassarvi su una spiaggia? Niente paura: tantissime città europee sono attrezzate con meravigliose ed organizzatissime spiagge cittadine con tanto di piscine, ombrelloni e lettini. Cosa c’è di meglio infatti di farsi un giro per un museo e poi rilassarsi sorseggiando un cocktail su una spiaggia nel centro città? Da non dimenticarsi poi le piscine pubbliche, come quella splendida di Berlino direttamente sulla Sprea o le tante meravigliose sparse per il mondo.

Le spiagge cittadine d’Europa 2014

PARIGI – La capitale francese è celebre per la sua Paris Plage, tre chilometri di spiaggia che si stende sulla riva destra della Senna dal Louvre a Pont Sully. Con tanto di palme e chioschetti di gelati è un’oasi in pieno centro. Non sono ammessi nudisti, nè topless, pena multa. LONDRA -Anche Londra d’estate ha le sue spiagge sul Tamigi. Tante infatti le attività che si svolgono sul fiume dalla London’s Royal Docks con le sue gare di moto d’acqua, alla South Bank Beach con chioschi e lettini, alla Camden Beach sulla Rounhouse Terrace a pochi minuti a piedi dalla stazione di Chalk Farm. Obbligatorio poi un salto al Bishop’s Park un’oasi di pace e relax in piena città. AMSTERDAM – Ad Amsterdam per godere di sabbia e sole non è necessario allontanarsi troppo dal centro. La capitale olandese offre infatti tre spiagge attrezzate: la Strand Zuid ( è la più chic, oltre 2000metri quadri di spiaggia artificiale, non ha piscine, ma docce per rinfrescarsi); la Strand West (piena di giovani, oltre 20mila metri quadri, adagiata sulle rive del fiume, con dj che fanno ballare fino al tramonto); la Strand Ijburg (la spiaggia hippie, con un ottimo ristorante e si possono praticare sport acquatici). BERLINO – La capitale tedesca è quella con più spiagge cittadine d’Europa: sono infatti oltre 30 gli angoli dove poter affondare i piedi nella sabbia. Da non perdere la celebre Badeschiff, la piscina sulla Sprea, una vecchia chiatta riaddattata a piscina. Poi Kiki Blofeld, Kopenicker Strasse 48, in pieno centro, zona Mitte, dove ci si può rilassare su una sdraio sulle rive del fiume ed ordinare pizza o cibo alla griglia. Nell’alternativo quartiere di Friedrichshain invece ci si rilassa lungo la East Side Gallery e si fa festa la notte. PRAGA – La più grande spiaggia di Praga è la Zlute Iazne sulle rive della fiume Moldava e ne ha per tutti i gusti. Innumerevoli gli sport che si possono praticare, dal beach volley all’arrampicata, c’è una piscina per bambini, un ristorante ed un’area per nudisti. VIENNA – Diverse le offerte ‘marittime’ sul Danubio a Vienna. Da non perdere un giro in pedalò o in barca sull’Alto Danubio o un pomeriggio di relax allo stambilimento Gansehaufel con i suoi due chilometri di spiaggia, una vasca con onde, una piscina sportiva, aree gioco per bambini ed uno spazio riservato ai naturisti. L’Isola del Danubio poi è la più celebre e famosa di Vienna con i suoi 42 chilometri di spiaggia e con le sue baie balneabili dove potrete trovare davvero di tutto, considerata non a caso una delle più grandi aree ricreative extraurbane europee.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: