ViaggiNews

Aeroporto di Fiumicino: nasce l’aerea “Kiss & Go”

mercoledì, 25 giugno 2014

Aeroporto Fiumicino

Getty Images

Aeroporto di Fiumicino, aerea Kiss & Go – Questa mattina in Campidoglio  il sindaco della capitale Ignazio Marino, l’assessore capitolino alla mobilità Guido Improta, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il direttore Enac dello scalo Vitaliano Turrà e l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma Lorenzo Lo Presti hanno presentato un progetto che riguarderà lo scalo di Fiumicino. Le nuove regole entreranno in vigore già da luglio.

Aeroporto di Fiumicino: nuove regole contro l’abusivismo

Per combattere l’abusivismo di taxi e del noleggio con conducente sarà infatti istituita una nuova zona a traffico limitato (Ztl), denominata ‘Stop&Go’ in cui solo i veicoli autorizzati possono recarsi: un sistema di videocamere sorveglierà l’area e chi trasgredirà verrà punito con multe molto salate.

“Fiumicino è il principale punto di arrivo d’Italia – ha commentato Marino a La Repubblica  – Non è tollerabile un assalto ai passeggeri stranieri da parte di abusivi senza titolo. Ora le cose cambiano, le regole sono cambiate. Non ci sarà più possibilità di abusivismo”.

Altra grande novità è una zona a traffico controllato (Ztc) chiamata invece ‘Kiss&Go‘ perché si tratta di un’area di sosta di 15 minuti in cui i famigliari e gli accompagnatori dei passeggeri in arrivo o in partenza dai Terminal 1,2 e 3 potranno salutare i propri cari e scaricare o caricare i bagagli. I primi 15 minuti sono gratuiti, mentre per chi intende trattenersi oltre, si può parcheggiare l’auto nelle apposite strisce blu pagando un ticket per mezz’ora o un’ora da 2,5 euro per mezz’ora, anche se è sempre possibile uscire dall’area e rientrarvi immediatamente così che l’ora riparta da zero. Una volta superato il limite massimo di un’ora, scatterà la sanzione da 80 euro. 

Questo intervallo infatti garantisce un regolare flusso del traffico e permetterà ai passeggeri di godere di uno standard di viaggio più elevato, come accade per molti altri grandi aeroporti internazionali.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: