ViaggiNews

Ristoranti incredibili, in Kenya si mangia in una grotta del paleolitico

venerdì, 6 giugno 2014

Ristorante grotta KenyaRistorante in una grotta – Quando si va a mangiare in un ristorante la location spesso è importante quasi quanto la qualità del cibo. E ci sono casi perfino in cui l’ambiente supera di gran lunga qualsiasi leccornia si possa assaporare: gli occhi infatti non stanno sul piatto ma sulla meraviglia che ci circonda. Perché quando la struttura è spettacolare mangiarci un’insalata o una prelibata specialità da intenditori alla Carlo Cracco fa differenza fino ad un certo punto. Vi abbiamo mostrato ristoranti meravigliosi come quello di Zanzibar il Rock Restaurant o quello in una grotta sul mare o ancora quello sottomarino alle Maldive. Oppure quelli assurdi come quello sospeso a 50 metri di altezza o quello giapponese fatto come un bagno. Ora ve ne mostriamo uno ricavato in una grotta del paleolitico.

Kenya ristorante in una grotta del paleolitico

Ci troviamo in Kenya, a Ukunda e precisamente a Diani Beach. Qui sorge un ristorante unico al mondo l’Ali Barbour’s Cave ricavato in una grotta di pietra calcarea formatasi circa 150 mila anni fa.  Il proprietario spiega che nell’opera di conversione è stato lasciato tutto intatto, tranne la zona cucina e i servizi igienici, tanto che ci sono ancora i fori naturali sul soffitto da cui si scorge un cielo di stelle. Cenare qui è un’esperienza unica, l‘atmosfera è infatti impareggiabile a lume di candela con le stelle a fare da soffitto, inoltre il cibo ed il servizio sono ottimi, la cantina è fornita, ed i prezzi seppur non economici non sono eccessivamente alti (si va dai 25 euro ai 60 euro a persona).

Per maggiori info visita il sito del ristorante.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: