ViaggiNews

Dove come e quando andare in vacanza spendendo pochissimo

giovedì, 29 maggio 2014

da internet

da internet

 

Viaggiare low cost? Ecco qualche suggerimento utile/Roma – Andare in vacanza gratis, è inutile prendersi in giro, è praticamente impossibile. Però ci sono una serie di accorgimenti per poter sicuramente viaggiare spendendo poco, anzi pochissimo! Per riuscire in questo intento però è essenziale un po’ di spirito di adattamento e tanta voglia di relazionarsi con altre persone! Il risultato va farà risparmiare, ma vi arricchirà a livello emotivo e di conoscenze!

  • SPOSTAMENTO: per arrivare dalla vostra città alla vostra destinazione finale senza spendere troppo ci sono varie possibilità. La prima, la più classica e consigliata, è sicuramente quella di controllare sempre i siti di voli, comparare e i prezzi e le offerte. Stessa cosa per il treno. Trenitalia a seconda di quanto tempo prima prenotate vi permette di spostarvi a prezzi irrisori o di viaggiare in due facendo pagare solo uno se si parte di sabato. Altrimenti, se non dovete percorrere distanze incredibili e potete andare in auto il sito blablacar vi permette di “smezzare”, salire in auto con qualcuno diretto nella vostra stessa città con cui condividere il viaggio dividendosi benzina, autostrada e quant’altro.
  • ALLOGGIO: oltre ai classici b&b e agli ostelli che vi offrono una sistemazione sicuramente più economica rispetto al classico hotel o appartamento, potete decidere di fare couch surfing. Si tratta di un sito che mette a disposizione “divani”. Un persona si iscrive e mette a disposizione di altri viaggiatori il proprio salotto o la camera degli ospiti “affittando” gratuitamente il divano. L’ospite può scegliere a seconda delle sue esigenze (fumatori, gatti, allergie) e dopo di che andare a farsi ospitare. Il sito ogni anno permette a giovani e meno giovani di spostarsi, viaggiare e fare conoscenze prendendo contatto direttamente con “i locali”.
  • MANGIARE: scordatevi i ristoranti se quello che volete fare è risparmiare. Oltre al fatto che sono cari difficilmente vi proporranno il piatto tipico del luogo come realmente si mangia. Provate ad assaggiare le proposte più economiche e reali dello street food e fatevi consigliare dalle persone che incontrate. Anche se il posto che vi indicheranno non vi sembra esteriormente il massimo è probabile che nasconda delle vere e proprie “chicche” culinarie!
  • DOVE E QUANDO: le mete low cost sono sia quelle più famose, che quelle meno turistiche. Se da una parte infatti città come Londra, Berlino o Roma sono molto gettonate e care, spesso si trovano offerte proprio perchè sono molto ambite. D’altra parte luoghi meno “gettonati” possono permettere al viaggiatore di non incappare in un bicchiere d’acqua a tre euro! Per il quando si tratta di incastri tra il quando trovate l’offerta per lo spostamento e la bassa stagione. Se andate in vacanza nei mesi più freddi o primaverili vedrete che i prezzi scendono vertiginosamente.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: