ViaggiNews

Viaggiare in moto: la top 5 degli itinerari italiani

sabato, 24 maggio 2014

Viaggiare in moto, Vietri sul Mare - da internet

Viaggiare in moto, Vietri sul Mare – da internet

Viaggiare in moto, 5 itinerari imperdibili in Italia/Roma – Arriva l’estate ed il mezzo simbolo della libertà su strada torna a far sentire il suo rombo. Salite in salla alla vostra due ruote perché dopo avervi portati in Africa attraverso il Kenya, Uganda, Rwanda e Tanzania (clicca qui per leggere “Africa, viaggio in moto: vivi l’avventura fra safari e natura), vi riportiamo nella nostra penisola, ricca di posti straordinari anche per i centauri.

Ecco a voi una top list di 5 itinerari tratti dai consigli di Davide Malesi, motociclista da sempre e anche scrittore, che ha pubblicato il libro “101 itinerari da fare in motocicletta almeno una volta nella vita”.

1. EMILIA ROMAGNA: DA CORREGGIO A CARPI 

Il consiglio è di percorrere questa strada  all’alba, è infatti in questo momento della giornata che il cielo sprigiona  atmosfere particolari e giochi di colore meravigliosi.  Raggiunto Carpi, sarà bello visitare questo piccolo centro emiliano dall’atmosfera anni ’50.

  • Distanza: 12 km
  • Tipo di itinerario:  romanticissimo.
  • Quando andare: tutto l’anno, purché all’alba.

2. UMBRIA: DAL LAGO DI ALVIANO AL LAGO DI PIEDILUCO

Il lago di Piediluco è a circa un’ora di moto da Roma, non è un luogo turistico e si gode di una atmosfera selvaggia, molto solitaria e rilassante, l’ideale per meditare.

  • Distanza: 71 km
  • Tipo di itinerario: ideale in solitaria
  • Quando andare: da aprile a ottobre.

3. TOSCANA: DAL PASSO DELLA RATICOSA A FIRENZUOLA

Un tragitto per esperti, non facile anche se breve. Il finale vi vedrà stanchi e provati, ma davvero al massimo della soddisfazione. In questi 12 chilometri il must è riuscire a non fermarsi e passare per i costoni di roccia bianca, in mezzo alle vallate fino a raggiungere Firenzuola.

  • Distanza: 12 km
  • Tipo di itinerario: avventuroso, da percorrere in gruppo con gli amici
  • Quando andare: da aprile a settembre.

4. CAMPANIA: DA VIETRI SUL MARE A MAIORI

Tante curve da non riuscire a contarle tutte. Non male per un appassionato, una strada da percorrere in maniera “slow” con fermata obbligatoria arrivati alla spiaggia della Torretta di Cetara,una torre saracena che insieme al mare è protagonista dello scenario.

  • Distanze: 15 km
  • Tipologia di itinerario: “interpretabile”, dal romantico al divertente, ottimo per ogni occasione
  • Quando andare: luglio e agosto se si è in cerca di gente e movimento. L’inverno per percorso più intimo ma baciato dal sole.

5. SICILIA: DA LINGUAGLOSSA A MILO

Da Linguaglossa a Milo la strada ha un proprio nome, si chiama “Mareneve” e corre lungo un fianco dell’Etna. Lo scenario è a tratti lunare, per via delle colate laviche che caratterizzano tutto il paesaggio circostante. Una volta arrivati a Milo, potrete abbandonare lo sguardo da una parte verso l’imponenzadell’Etna, dall’altra sulla meraviglia cristallina del Mar Ionio.

Pit-stop obbligatorio: Poco dopo Milo, fermatevi al Castagno dei cento cavalli, il più grande castagno d’Italia che secondo la leggenda riparò sotto la sua chioma la regina Giovanna ed i suoi cento cavalieri.

  • Distanze: 34 km
  • Tipo di itinerario: da relax ma in compagnia, per godersi e condividere l’atmosfera.
  • Quando andare: Da maggio a settembre ogni momento è ideale.

Allora? Avete scaldato i motori? Pronti a viaggiare in moto per un grande week end?

 

 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: