ViaggiNews

Ragazzi iraniani arrestati per aver ballato “Happy”- VIDEO

sabato, 24 maggio 2014

Ragazzi Iraniani ballano Happy

Ragazzi Iraniani ballano Happy

BALLANO SUI TETTI DI TEHERAN, SEI RAGAZZI IRANIANI ARRESTATI/ROMA: Sei ragazzi iraniani sono stati arrestati per aver realizzato una riedizione della celeberrima canzone “Happy”, di Pharrel Williams.

Grazie al loro video anche Teheran ha partecipato al fenomeno virale. Da “Happy” Londra, a New York, a Roma in giro per il mondo esistono innumerevoli versioni basate sulle note di questa contagiosa canzone.

«Happy we are from Teheran», questo il titolo del remake dei giovani di Teheran.

La censura ha però subito bloccato il contenuto, giudicato “volgare” e contro la “castità pubblica” ed hanno addirittura arrestato i tre uomini e le tre donne che, al ritmo della popolare musica, hanno ballato su una terrazza  con vista sui tetti della città iraniana.

Il video è comunque riuscito ad essere veicolato su internet ed ha raggiunto rapidamente le oltre 200 mila visualizzazioni, da queste  è poi nato stato creato l’hashtag  #FreeHappyIranians –  “Liberate gli Iraniani Felici”.

La presenza femminile, e soprattutto il fatto che le ragazze del video non indossano il velo, hanno urtato la sensibilità ed il senso di pudore nel paese dove vige la Shari’a, legge basata sul Corano.

Pharrell Williams ha commentato l’arresto dei 6 giovani. Sulla sua pagina Facebook si legge: “È triste che questi ragazzi siano stati arrestati per aver cercato di diffondere la felicità”.

Ed il pensiero non può che andare a tutti quegli iraniani arrestati nel corso di questi decenni per aver voluto “essere felici” .

Ecco il video incriminato, ve lo riproponiamo citando proprio l’ultima frase riportata sui titoli di coda del filmato:

“Happy è un modo per essere felici. Ci siamo divertiti per ogni momento durante la sua realizzazione. Speriamo che questo video regali un sorriso al vostro volto”

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO HAPPY TEHERAN, PHARREL WILLIAMS

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: