ViaggiNews

Dove non andare in vacanza ad agosto

giovedì, 22 maggio 2014

pioggemaldiveDove non andare in vacanza ad agosto/ Estate, tempo di vacanze e di partenze. Ma spesso veniamo travolti dalla voglia di un luogo che non ci rendiamo conto che forse non abbiamo scelto il periodo migliore per visitarlo. E ce ne accorgiamo quando ormai è troppo tardi, ovvero quando siamo già lì e dobbiamo sopportare un caldo asfissiante o delle piogge incessanti o una folla oceanica che non ci fa trovare nemmeno un posticino in spiaggia. Per ovviare a tutto ciò è bene scegliere la destinazione delle proprie vacanze consci di quello che ci aspetta (almeno se troveremo la pioggia monsonica è perché l’abbiamo scelta!). Ecco a voi quindi la guida ai Paesi che d’estate per ragioni diverse sarebbe meglio evitare! Non abbiamo inserito i Paesi a rischio per guerre od instabilità politica per i quali vi invitiamo a consultare il sito della Farnesina.

SPAGNA
L’Andalusia d’estate è estremamente troppo calda. Ad Agosto le temperature superano i 40 gradi all’ombra, girare per Siviglia o Granada è a rischio disidratazione. Altro problema il sovraffollamento: da Malaga a Murcia le spiagge sono inaccessibili per la quantità di gente che vi riversa, così come presa d’assalto è la Costa Brava della Catalogna.

INDIA
Nel periodo estivo l’India è sotto i monsoni e se da altre parti del Sud Est asiatico ciò è sopportabile, in India il rischio altissimo è lo straripamento dei fiumi con conseguenze spesso disastrose.

MALDIVE
Agosto non è certo il periodo migliore per andare alle Maldive. Siamo infatti nella stagione dei Monsoni, come anche in tutto il Sud Est asiatico d’altronde, il rischio è che troviate giorni di piogge interminabili e senza poter stare in spiaggia e godere delle sue bellezze le attività si riducono e di molto.

CARAIBI
Da agosto a settembre il nord dei Caraibi (Messico e Cuba per intenderci) è a rischio uragani. Si possono sviluppare tempeste con venti fino a 120 km/h. Decisamente più tranquilla nel periodo estivo la parte meridionale dei caraibi.

EGITTO
Se il Mar Rosso d’estate ha una temperatura gradevole mitigata dalla brezza marina, l’entroterra come Il Cairo, La Valle dei Re è infuocata. Temperature oltre i 40 gradi rendono praticamente impossibile viaggiare per il Paese.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: