ViaggiNews

La Valletta: guida alle bellezze della capitale di Malta

martedì, 6 maggio 2014

Getty Images

Getty Images

 

La Valletta: tra cultura e storia/Roma – Malta è un’isola tra Italia e Africa ricca di storie, leggende e bellezze naturali:  luogo amato dai giovanissimi per le vacanze studio ma senza dubbio capace di donare molto anche ai più grandi, naturalmente sapendo cosa vedere e come garantirsi una vacanza al top. La Valletta, la capitale, prende il nome dal fondatore il Gran Maestro dell’Ordine di San Giovanni, Jean Parisot de la Valette, ed è una città fortificata eretta sulle rocce della penisola di Mount Sceberras.

Questa città racchiude storia e modernità in un connubio sorprendente e armonico con svariate bellezze artistiche e culturali da poter visitare. Esempio perfetto di ciò è senza dubbio il meraviglioso palazzo barocco che, in centro, ospita il Museo Nazionale di Archeologia di Malta, una tappa imprescindibile aperto ogni giorno dalle 9.00 alle 19.00 dove si possono ammirare tesori appartenenti alle epoche più svariate, il tutto immersi in un ambiente elegante e dall’indiscusso fascino.

Per chi ama invece le opere d’arte appartenenti ad epoche più recenti c’è il Museo delle Belle Arti, una raccolta di opere che vanno dal Rinascimento sino all’età moderna e che annoverano artisti dello spessore di Guido Reni. Senza dubbio però, la vera , esclusiva attrazione della capitale è il Palazzo del Grande Maestro, una della più grandi attrazioni turistiche dell’Europa Mediterranea risalente al 1574.

Altro simbolo storico della città è il Forte di Sant Elmo, una ex torre di guardia situata in cima ad un promontorio, ma anche il Grandmaster’s Place attuale sede del parlamento, la Sacra Infermeria oggi sede di un centro congressi all’avanguardia e avanzato tecnologicamente esattamente come il St. James Centre for Creativity una fortezza completamente restaurata che ospita diverse opere d’arte.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: