ViaggiNews

Ricette dal mondo: il sapore dell’India nelle samosa allo yogurt

giovedì, 1 maggio 2014

Samosa india

Per ricette dal mondo oggi ci gustiamo un sapore unico, quello dell’India. Dopo aver deliziato gli occhi con il Festival del colore oggi ci dedichiamo al gusto e lo facciamo preparando delle samosa allo yogurt.

La samosa è un piatto indiano usato come antipasto o come spuntino, ha una forma generalmente triangolare e la sfoglia cotta al forno o fritta può essere farcita con molte varianti di verdure e spezie anche se tipicamente la base è di patate e difficilmente mancherà il peperoncino. Spesso il ripieno comprende anche carne tritata, ma oggi ne assaggiamo una versione completamente vegetariana a base di yogurt.

Ingredienti:

15 ml di olio vegetale
2 cipolle, tagliate finemente
200 ml di yogurt naturale
5 gr di curry in polvere
2 gr di peperoncino in polvere
30 gr di cilantro fresco
50 gr di cilantro fresco
1 pacco di pasta fillo, scongelata
100 ml di yogurt naturale
45 ml di panna
60 ml di acqua
200 gr di farina
600 ml di olio per frittura, o quanto necessario
Istruzioni:

  1. Scalda 15 ml di olio in una padella a fuoco medio.
  2. Aggiungi la cipolla, e cuoci finché non è rosolata.
  3. Unisci 200 ml di yogurt, curry, peperoncino e 30 gr di cilantro.
  4. Cuoci mescolando finché la maggior parte del liquido è evaporata.
  5. Togli dal fuoco e unisci il resto del cilantro.
  6. Stendi un foglio di pasta fillo, e copri il resto con uno straccio umido.
  7. Metti circa 15 gr di composto dentro la pasta, non troppo vicino ai lati, poi avvolgi in quarti verso il lato opposto per chiudere il ripieno.
  8. Iniziando con il lato ripieno, avvolgi verso gli altri lati in forma triangolare, premendo i lati con le dita umide per sigillare.
  9. Ripeti con il resto della pasta e del ripieno.
  10. Scalda 8 cm di olio in una padella fonda a fuoco medio-alto a 18°C.
  11. In una ciotola piccola, unisci il resto dello yogurt, la panna e l’acqua.
  12. Immergi i samosa nella salsa di yogurt, poi cospargi di farina e rimuovi quella in eccesso.
  13. Friggi pochi per volta, per circa 4 minuti, girandoli una volta.

Dopo averli scolati e fatti asciugare un poco dall’olio non vi resta che assaggiare!

Fonte ricetta: www.cucinaindiana.net

Tags:

Altri Articoli Interessanti: