ViaggiNews

Repubblica Domenicana: un viaggio alternativo sulla “via del caffè”

venerdì, 28 febbraio 2014

Repubblica Domenicana

Getty Images

Repubblica Domenicana, cosa fare, viaggio alternativo/Roma – Se pensiamo alla Repubblica Domenicana, ci vengono sicuramente in mente spiagge bianche, palme, mare cristallino. Relax totale insomma. E’ vero: è anche quello, ma non solo. Lo sapevate ad esempio che qui si possono realizzare delle fantastiche vacanze alternative ed ecosolidali? Itinerari da scoprire in bici, a cavallo, o ancora a piedi: percorsi poco battuti che vi faranno vivere un’esperienza autentica riservata ancora a pochi.

Una proposta che vogliamo farvi oggi è per esempio l’esplorazione delle piantagioni di caffè, quelle della Ruta del Café Jamao: si tratta di aziende agricole sparse nella vegetazione vergine della provincia di Salcedo. Sono zone dell’entroterra raggiungibili solamente a piedi o a dorso di un mulo, non prima di aver attraversato foreste di bambù, fiumi, grotte con stalagmiti e stalattiti.

Si dorme nelle abitazioni dei lavoratori e a fine giornata si cena con il sancocho, un brodo di carne mista e verdure fondamentale nella dieta dei contadini. Il denaro ricavato da queste escursioni va direttamente alle famiglie o alle onlus, che lo utilizzano per migliorare gli impianti di lavorazione del caffè e dare alla comunità più informazioni sulla gestione delle finanze.

Se volete invece vedere come si lavora il cacao, ci sono altri itinerari poco turistici, com la Hacienda La Esmeralda Garcia Jimenez di San Francisco de Macorìs. Per informazioni: www.cacaotour.com.

Per viaggi personalizzati ed eco compatibili, ecco dove potete trovare qualche dritta: www.colonialtours.com.do e www.maposatours.bayahibe.com 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: