ViaggiNews

Atlantide e il mistero dei teschi di cristallo

venerdì, 28 febbraio 2014

teschio-di-cristallo

Il mistero dei teschi di cristallo/Roma – Secondo un’antica leggenda Maya “Quando i tredici teschi di cristallo saranno ritrovati e riuniti, inizierà un nuovo ciclo per il genere umano, un ciclo di grande conoscenza ed elevazione”, ma cosa sono i tredici teschi di cristallo? Secondo quanto sostenuto da numerosi studiosi sembrerebbe, e il condizionale è d’obbligo, che questi teschi siano dei “megacomputer” che conterrebbero tutte le informazioni riguardanti l’uomo. È fin dal XIX secolo che si studiano questi teschi, fatti di cristallo di quarzo, materiale davvero difficile da lavorare e che sembra che in antichità, avesse delle proprietà magiche, tanto che, ancora oggi, i sensitivi lo usano per predire il futuro e leggere il passato.

Il gemmologo Frank Dorland sostenendo che il cristallo stimoli una parte nascosta del cervello, facendo “scoprire” quello che altrimenti non sarebbe possibile scoprire, dichiara: “I cristalli emettono continuamente onde elettromagnetiche; dal momento che il cervello fa la stessa cosa, è naturale che fra essi si crei un’interazione“.

Ma a quando risalgono questi tredici teschi? Ad oggi non è stato possibile datare la loro nascita e questo ha permesso di fare le più diverse congetture rispetto a queste strane e particolari sculture. Si sostiene che provengano dalla famosa città perduta di Atlantide, descritta da Platone che narrava proprio di cristalli magici usati per produrre una grande quantità di energia. Altri, addirittura, sostengono che i teschi di cristallo siano oggetti abbandonati sulla terra da qualche entità aliena per fungere da “ponte radio” tra il nostro pianeta e il loro.

Ad oggi sembra siano stati ritrovati ben 12 teschi su 13…ne manca solo uno, e poi? L’anno 2012, tanto atteso, è ormi passato, quale sarà, allora, l’anno “X”? Cosa succederà? Incontreremo entità extraterrestri? Leggenda o verità? Ai posteri l’ardua sentenza. Intanto guardiamo un video risalente a qualche anno fa nel quale si parla proprio delle stranezze che li riguardano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: