ViaggiNews

Ecco la “Salita verso il cielo”, uno dei posti più suggestivi del mondo – VIDEO

domenica, 23 febbraio 2014

amazing-kalavantin-durg-india-5

Salita verso il cielo/Roma – In india, vicino alla città di Mumbai, in cima a una montagna rocciosa alta più di 2300 metri sorge il forte di Kalavantin Durg che, secondo la leggenda, fu costruito, intorno al 500 a.C., per la regina Kalavantin, con lo scopo di proteggerla da eventuali attacchi nemici.

Per raggiungere questo forte bisogna inerpicarsi su per una spaventosa scala ripida  -formata da migliaia di gradini intagliati direttamente nella roccia – che gira tutta intorno al picco, senza alcuna protezione, a strapiombo, conosciuta come “Salita al cielo” per la sua pericolosità nonché per il panorama di cui si gode. Questo percorso è considerato il più pericoloso al mondo da affrontare, poiché mette a dura prova anche i professionisti dell’arrampicata.

Per arrivare fino in cima occorrono circa 3 ore e per questo motivo, ormai, è un luogo abbandonato. Il forte è ormai infatti in disuso. Le tribù del villaggio che sorge ai piedi del picco si recano lassù durante la festa di Holi, la festa dei colori, cioè l’arrivo della primavera, che coincide con l’ultimo giorno di luna piena nel mese lunare di Phalguna, secondo il calendario indu (che cade nel mese di febbraio o di marzo), per festeggiare il Shigma Festival, ovvero dare il benvenuto alla bella stagione.

Per tutti gli amanti del trekking il periodo consigliato per avventurarsi in questa salita è quello compreso tra ottobre e maggio, per evitare che i monsoni rendano ancora più difficile la loro impresa.

Una volta giunti in cima si gode di una vista a 360° che ripaga della fatica sostenuta. Beh, il peggio deve ancora arrivare…scendere è ancora peggio, visto e considerato che non ci sono appigli cui poggiarsi. Buona discesa!

Se volete rendervi conto della sua pericolosità guardate il video.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: