ViaggiNews

Mangiare nel mondo: ecco il galateo da viaggio

domenica, 16 febbraio 2014

Waldorf Astoria Chicago Calls In Favor From Rome For Marathon Runners

Getty Images

Galateo da viaggio: ecco cosa fare e cosa no a tavola nel mondo/Roma – Paese che vai, usanza che trovi! Nulla di più vero. Viaggiando nel mondo si incontrano culture e modi di vivere che spesso possono risultare molto lontani da noi e dal nostro standard di vita. Non si tratta solo di cibi diversi o lingue incomprensibili, tante volte le differenze si trovano proprio nel modo di vivere e di gestire determinati eventi. Se consideriamo un momento racchiuso come quello del pranzo o della cena e lo confrontiamo con un pranzo indiano o cinese ci renderemo subito conto della marea di differenze che ci contraddistinguono a tavola!

Ecco così un piccolo vademecum con “cosa si può o cosa non si può fare” se vi trovate seduti a tavola in qualche paese lontano dal vostro!

  • Versarvi il vino: se siete in Egitto, avete sete e il bicchiere vuoto state fermi. E’ maleducazione infatti versarvi da bere da soli, soprattutto il vino. Dovete aspettare che il vostro commensale lo faccia a voi e viceversa!
  • Ritardo: se siete in Brasile o in Canada e avete 10 minuti di ritardo rispetto all’orario prestabilito per l’appuntamento, non crucciatevi. Anzi, state tranquilli. In questi due paesi infatti arrivare qualche minuto dopo (chiaramente non un’ora) è tollerato ed è quasi la normalità
  • Chiedere il bis: se siete in Venezuela e avete fame, tenetevela. E’ considerato infatti molto maleducato chiedere un “rabbocchino” al vostro piatto. A meno che non si tratti del dessert o di un liquore, allora è ben accetto!
  • Usare la mano sinistra: se vi trovate in Marocco o in un paese arabo o, ancora più semplicemente, a tavola con una persona particolarmente legata alla sua religione evitate di usare la mano sinistra per mangiare. Non importa se siete mancini: per alcune religioni infatti la mano sinistra è quella del diavolo ed è considerata un’offesa utilizzare la mano sinistra per mangiare, salutare o giocare con i bambini.
  • Digerire a tavola: se credevate fosse solo un mito o una diceria dovete ricredervi. In Cina, il rutto libero a tavola è praticamente obbligatorio per far capire al padrone di casa che avete gradito il pasto. Usanza accettata e condivisa qui, ma assolutamente non “esportabile” nel resto del mondo dove vi prenderebbero per maleducati e irrispettosi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: