ViaggiNews

Voli in ritardo: le 5 motivazioni più assurde

mercoledì, 12 febbraio 2014

Tartaruga

Getty Images

Per quale motivo i voli sono in ritardo/Roma – La cosa più fastidiosa quando si viaggia sono i ritardi. Soprattutto quando si viaggia in aereo, perché va bene che gli aeroporti sono delle vere e proprie città, ma si finisce lo stesso per annoiarsi. Senza contare che se un volo non è in orario e bisogna prendere delle coincidenze, potrebbero essere sconvolti tutti i piani. Se ciò accade mentre si parte per andare in vacanza, forse non si comincia con il piede giusto…

Di solito come motivazione ufficiale per lo slittamento di una rotta danno sempre un non meglio precisato “motivo tecnico“, ma altre volte ci sono delle ragioni veramente assurde! Quali? Ne abbiamo selezionate 5 per voi:

  1. Animali: vi ricordate il film “Snake on a plane” in cui dei “simpatici” serpenti terrorizzavano i passeggeri durante un volo? Ecco, nel 2009 è successo veramente in Australia: due voli sono stati cancellati a causa di questi rettili che girovagavano per la pista. Due lontre hanno poi provocato un’ora di ritardo al JFK di New York e sempre nell’aeroporto internazionale persino una tartaruga ha rallentato il traffico aereo.
  2. Falsi allarmi: un volo della Delta Istanbul-New York è stato dirottato su Dublino nel 2012 dopo che un passeggero aveva provato a ricaricare il telefonino con la presa elettrica del bagno, facendo pensare che si trattasse di una bomba.
  3. Come in “Up: nel 1982  l’aviatore l’aviatore Larry Walters creò una macchina simile ad una mongolfiera, composta da 45 palloni di elio, che andò a finire sopra l’aeroporto di Los Angeles creando non pochi problemi al traffico.
  4. Celebrità: Slash, il chitarrista dei Gun’n’Roses, durante il volo dal Minnesota a Los Angeles, ha twittato che un bagno era rotto ed ha provocato un atterraggio di emergenza.
  5. Il pilota: il comandante  Smiriti Trehan del volo Mumbai-Jodhpur-Delhi si è rifiutato di partire a causa di un cambiamento della rotta del volo. Trehan aveva infatti organizzato una gita mangereccia proprio a Jodhpur, con tanto di piatto a base di cipolle, e visto che gli avevano sconvolto i piani, ha deciso che tutti non sarebbero partiti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: