ViaggiNews

Vacanze 2014: ecco 10 destinazioni low cost

martedì, 11 febbraio 2014

Fiji

Getty Images

Vacanze estate 2014, dove andare, low cost/Roma – All’estate, che ufficialmente inizia il 22 giugno, mancano ancora 4 mesi, ma se siete degli organizzatori e già ora volete sapere quali posti sono i migliori per le vacanze che verranno, questo articolo fa al caso vostro. Sì, perché si sa che prenotare con anticipo fa risparmiare, ma soprattutto permette di avere a disposizione più scelta. E poi, cosa non da poco, se la vostra ricerca incomincia ora potete sognare di evadere dalla vostra routine quotidiana immaginandovi di ritrovarvi in ciabatte e costume su una bella spiaggia, magari con un cocktail in mano.

Lonely Planet ha stilato la classifica dei 10 posti migliori per l’estate 2014, in base ad un criterio molto importante: i prezzi. Con la crisi bisogna infatti dare sempre un occhio al portafoglio ed è per questo che è importante cercare di trovare delle destinazioni che coniughino qualità e aspetto economico. Siete curiosi di sapere verso quali luoghi vi aspettano? Eccoli!

  1. Bulgaria: ultimamente l’Europa dell’Est è molto gettonata perché appunto offre moltissimo senza spendere una fortuna. Arte, cibo e mare (Plovdiv o Varna sono centri balneari che non hanno nulla da invidiare a quelli più conosciuti) sono disponibili a poco prezzo e, cosa importante, non ancora invasi da tanti turisti.
  2. Portogallo: la terra di Fernando Pessoa è ancora uno dei paesi più economici d’Europa. Pensate che si possono trovare sistemazioni davvero molto economiche, anche sotto i 20 euro a notte per due persone in un albergo. Ottimo cibo, anche questo economico con tanto pesce, e cultura a volontà. Per gli appassionati del surf, la zona nord del Portogallo è la meta ideale per destreggiarsi tra le onde.
  3. Fiji: è vero, i prezzi sono decisamente più alti, ma comunque nella media (in ostello trovate anche sistemazioni a 30 dollari a notte). Potete spostarvi tra le varie isole in catamarano.
  4. Messico: il trucco per godervi questo paradiso senza troppe scocciature è quello di andare nel periodo in cui non ci sono le vacanze degli americani (ad esempio lo Spring Break) che colgono l’occasione per farsi qualche giorno di relax nel vicino Messico. Città baleari come Chacal offrono delle guest house a 40 euro.
  5. Karnaka, India: qui vengono offerte ancora delle ottime possibilità per chi vuole viaggiare low cost. La costa del Karnaka ha diverse spiagge, calette tranquille e la visita ai templi che si trovano nelle vicinanze è spesso gratuita.
  6. Palawan, Filippine: anche qui ci sono dei veri e propri paradisi a prezzi competitivi (circa 2000 euro). Meglio evitare la stagione dei monsoni, da maggio a ottobre. Mare cristallino e paesaggio mozzafiato sono la giusta ricompensa per i viaggiatori che arrivano in questa parte dell’Asia.
  7. Etiopia: spendendo circa 30 euro al giorno potrete visitare i monasteri del Lago Tana e le cascate del Nilo Blu.
  8. Grecia: è vero, la Grecia sembra essere molto inflazionata, ma lo è per i prezzi, che sono rimasti più o meno inalterati da circa 10 anni, molto economici.
  9. Italia: eh già, la nostra Penisola continua ad essere uno dei luoghi più belli del mondo e ancora abbordabili per i turisti. Soprattutto il Sud, la Puglia e la Sicilia, dove il mare e l’ottimo cibo sono conosciuti in tutto il mondo.
  10. Nicaragua: questo paese, vicino al Costa Rica è molto più economico rispetto al confinante. Volcán Concepción e il giro  sul Río San Juan sono visitabili per 20 euro al giorno.

Che dite? Siete pronti a partire?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: