ViaggiNews

Naufrago come nel film “Cast Away”: “Bevevo sangue di tartaruga e catturavo pesci a mani nude”

lunedì, 3 febbraio 2014

ETD.jpgLa storia incredibile di un naufrago/Roma – Se il film “Cast Away” vi è piaciuto, se siede diventati fan accaniti di “Lost”, questa storia è perfetta per voi!  Lui si chiama Jose Salvador Albaniaga ed è un pescatore salvadoregno naufragato nel dicembre 2012 su un atollo deserto delle isole Marshall nell’Oceano Pacifico, a 12.500 chilometri da casa sua.

Le previsioni lo davano ormai per morto, ma lui invece è riuscito a sopravvivere ingegnandosi come nessun’altro al mondo. Come bevanda usava sangue di tartaruga e per mangiare riusciva a catturare pesci e uccelli a mani nude. Oggi è stato finalmente ritrovato e riportato a casa dopo una navigazione di altre 22 ore, l’ennesimo viaggio, ma questa volta al sicuro e verso la salvezza.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: