ViaggiNews

Guida: Siracusa, tramonti da sogno tra mare e cultura

lunedì, 27 gennaio 2014

Piazza Duomo, Siracusa

Piazza Duomo, Siracusa

Siracusa, guida della città/Roma – Vera e propria perla del Mediterraneo, ricca di bellezze naturali e architettoniche, la città di Siracusa  risplende al massimo nel suo centro storico, situato sulla deliziosa isola di Ortigia, cui si accede dai due suggestivi ponti sospesi sul mare, tra vecchie imbarcazioni e grandi navi mercantili.

Appena entrati sull’isola si puo’ godere dello spettacolo dei resti archeologici del Tempio di Apollo, uno dei più importanti monumenti di Ortigia nonchè tempio dorico più antico della Sicilia. Per ammirarlo al meglio potete fermarvi in un dei bar che vi si trovano di fronte e concedervi una rigenerante granita con brioche oppure una salutare centrifuga di ottima frutta fresca.

Se è mattina e vi mettete spalle al tempio, potrete vedere di fronte a voi il piccolo e fornitissimo mercato di Ortigia, dove troverete frutta, verdura, pesce e alcune botteghe veramente particolari, come quella fornita di ogni tipo di spezie, oppure quella del caseificio, nella quale i proprietari preparano appetitosissimi panini con miriadi di ingredienti che incredibilmente si bilanciano tra loro in un ‘estasi di sapore.

Finito il giro al mercato e riempita la pancia, tornate verso il tempio e proseguite su Corso Matteotti, la via dei negozi, verso Piazza Archimede con la maestosa Fontana di Diana, dando anche un’occhiata alla parallela Via Cavour, ricca di attività commerciali che vendono souvenir, bigiotteria fatta a mano e abiti particolari. Proseguendo su Via Cavour, preparate gli occhi allo spettacolo che vi si presenterà davanti quando arriverete alla meravigliosa Piazza Duomo, un’esplosione di bianco e barocco che sotto la luce estiva rischia di accecare e lascia a dir poco estasiati.

Continuate a camminare dritto e, improvviso, vi si parerà di fronte lo splendido e sconfinato mare azzurro che circonda l’isola, magari nel suggestivo momento del tramonto, che in questo luogo è uno dei più belli del mondo. Siete arrivati alla Fonte Aretusa, con le sue piante di papiro e le papere starnazzanti e a questo punto avete due opzioni: alla vostra sinistra il maestoso Castello Maniace, mentre scendendo sul lungomare verso destra, la suggestiva passeggiata che vi riporta verso l’ingresso dell’isola.

Non dimenticate poi di visitare il famoso parco archeologico che si trova fuori Ortigia: nel Teatro Greco dalle gradinate scoscese si tengono tutt’ora, tra maggio e giugno, le rappresentazioni delle tragedie degli autori classici, mentre il suggestivo orecchio di Dionisio, grotta artificiale che si trova nell’antica cava di pietra detta latomia del Paradiso, incanta ancora i turisti di tutto il mondo.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: