ViaggiNews

Dove, come, quando vedere le balene in Europa

mercoledì, 22 gennaio 2014

COLOMBIA-WILDLIFE-WHALE-URAMBA BAHIA MALAGA

Getty Images

 

Dove avvistare le balene in Europa – Vi ricordate l’ossessione che il capitano Achab aveva per Moby Dick, la balena bianca? In un’ottica diversa è chiaro, ma se vi interessasse poter fare whale watching, ovvero l’avvistamento delle balene appunto, vi suggeriamo di andare avanti nella lettura. Sì, perché i cetacei sono presenti anche in Europa, non solo tra gli Stati Uniti ed il Canada e anche in Brasile, e ammirarli in tutto il loro spettacolo è un’esperienza da provare per rimanere a bocca aperta.

–  Nelle isole Azzorre: qui si svolgono numerosi tour di whale watching, con partenza dalle isole Fajal e Pico;  ad agosto le femmine di capodoglio danno alla luce i piccoli, che misurano “solo” 4 metri: se vi interessa assistere a questo evento, l’estate è il momento ideale.

– Islanda: i tour operator islandesi sono ben organizzati e dispongono anche di guide che parlano l’italiano. Da Ring Road si devia nel nord per Akureyri dove ci sono i maggiori avvistamenti. Qui in Islanda le balene sono anche una prelibatezza gastronomica: non è rado trovare nei menù dei ristoranti questa specialità.
–  Tysfjord, in Norvegia: qui le orche sono presenti da ottobre a gennaio, mentre nelle Canarie, in Spagna, gli avvistamenti ci sono per tutto il periodo dell’anno.
Quando andare: generalmente la stagione va da marzo a inizio ottobre mentre nel Nord Europa è il periodo giugno-agosto.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: