ViaggiNews

HOTEL ASSURDI: piattaforme petrolifere riconvertite in alberghi di lusso

mercoledì, 15 gennaio 2014

Piattaforma petrolifera

Getty Images

Piattaforme petrolifere convertite in hotel di lusso/Roma – Quando una piattaforma petrolifera viene abbandonata perché è finito il lavoro delle persone che hanno fatto i rilevamenti, sembra un po’ come un enorme elefante marino spiaggiato. Istallare una piattaforma è molto dispendioso, ma ancora di più lo è smantellarla. Perché allora non pensare a come riconvertila magari trasformandola in qualcosa di molto remunerativo?

Ci ha pensato la Morris Architects, che nel 2009 ha anche conquistato un premio per  un contest di design legato a progetti innovativi. Il progetto di questo studio di architettura con sede a Los Angeles e Olrando è intitolato  “Oil Rig Resort, Spa, and Aquatic Adventure” e mira a trasformare  diversi milioni di metri quadrati di superficie in eco-resort. Si tratta di un’idea sostenibile e amica dell’ambiente, che una volta completata, potrebbe trasformare il golfo del Messico in una nuova Dubai: gli impianti infatti sono circa 4.000.

I Rig Resort  sono pensati per appassionati di sport acquatici e sarebbero un porto di scalo per le navi che si dirigono ai Caraibi. L’idea di Morris Architects è quella di costruire le stanze prefabbricate, in modo da poter essere trasportate facilmente. Dal punto di vista energetico, visto che il Golfo del Messico è  una zona molto ventosa, i resort possono essere alimentati ad energia rinnovabile in modo tale da renderli autonomi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: