ViaggiNews

Idee di viaggio: vacanza in un eremo alla ricerca della propria anima

giovedì, 9 gennaio 2014

Getty Images

Alloggiare in un eremo: un’idea di viaggio/Roma – Le feste sono appena terminate e già siamo presi dal panico da rientro: scadenze, orari, cose da fare….sembra che non ci sia mai abbastanza tempo. Dobbiamo però stare attenti: è vero che la vita di oggi è frenetica, ma è anche altrettanto vero che di esistenza ne abbiamo una sola e che non possiamo rovinarcela per colpa dello stress. Eh si, perché di stress ci si ammala, ormai è risaputo. E allora bisogna trovare il momento per staccare da tutto e prendersi cura della propria anima, per ritornare alla vita di tutti i giorni carichi di energia. Avete mai pensato di trascorrere qualche giorno isolati da tutti, in un eremo senza cellulare o computer?

Se volete provare questa esperienza vi segnaliamo due strutture che in Italia fanno esattamente questo:  farvi ritrovare la calma e i ritmi lenti di una vita interiore assai più slow. Il primo è l’Eremito (di cui vi avevamo già parlato qui) uno straordinario luogo che si trova tra i boschi dell’Umbria, in cui la filosofia è quella di assaporare nuovamente i valori dell’essenziale. Per questo ad esempio esistono solo camere singole, chiamate “celluzze“. Niente tv, niente cellulari, niente aria condizionata: il silenzio e la magia dei luoghi bastano per cercare la pace. C’è inoltre un antico refettorio in cui si pranza tutti assieme: la cucina è vegetariana e segue il ciclo della natura, prendendo i prodotti direttamente dall’orto. I prezzi partono da 155 euro per pensione completa, che comprende colazione, pranzo, cena, acqua e vino come le tisane ed i digestivi, uso della Zona Relax.

Sempre in Umbria vi proponiamo invece l’Eremo delle Carceri, posto a 800 metri di altitudine, alle pendici del monte Subasio. Questa è un’alternativa più religiosa rispetto alla precedente: l’eremo, in cui fu ospitato anche San Francesco, è infatti abitato dai frati che durante l’anno mettono a disposizione 11 posti e una cucina comune. Si può scegliere di stare raccolti in preghiera oppure ascoltare semplicemente il silenzio. Un’esperienza insomma tutta da vivere. Per informazioni: Eremo delle Carceri – Assisi (Pg) eremo.carceri@tiscali.it, tel. Tel. 075.812301.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: