ViaggiNews

Idee di viaggio: la Spagna per l’Epifania 2014

sabato, 28 dicembre 2013

Getty Images

Dove andare per il ponte dell’Epifania 2014/Roma- Si sa che la Befana si porta via tutte le feste, ma nel farci questo scherzo quest’anno almeno ha pensato bene di regalarci un bel ponte per terminare al meglio le vacanze natalizie. E dove andare senza spendere una fortuna?

Una meta molto interessante, e soprattutto economica, è la sempre assolata Spagna. In questo periodo in cui la tempesta di Natale ha portato piogge e maltempo in tutta Italia, si può provare ad evadere dalla brutta stagione e sperare di rilassarsi in attesa di ritornare al lavoro. La Spagna, dicevamo, è la meta ideale, per la bellezza delle città e  appunto per il buon rapporto qualità prezzo per raggiungerla. Due sono le mete che vogliamo proporvi oggi: Valencia e Saragozza. In questo periodo su Ryanair e Vueling, le due città sono accessibili grazie a dei voli molto vantaggiosi: per Saragozza, infatti, se prenotate subito, potete anche arrivare a spendere soli 50 euro tra andata e ritorno, mentre per Valencia i prezzi salgono un po’, ma neanche tanto: 99 euro a/r tasse incluse.

Cosa vedere? Valencia è la terza città spagnola per importanza, dopo Madrid e Barcellona. Diventata famosa dopo la Coppa America, è visitata ogni anno da migliaia di turisti che ne apprezzano l’architettura e anche il cibo: qui infatti si mangia la vera ed originale paella valenciana. Da non perdere assolutamente la Cattedrale, visto che leggenda vuole che contenga il Sacro Graal, il calice che Gesù utilizzò durante l’ultima cena. Altro importante monumento architettonico è la Città delle Arti e delle Scienze. Al suo interno cinque attrazioni: l’Oceanografic, l’Umbracle, il Palazzo delle Arti, il Museo della Scienza e l’Hemisfèric. Se volete visitarle tutte il costo del biglietto è di 30 euro.

A Saragozza invece vi sembrerà di tornare indietro nel tempo: la città è infatti molto antica, essendo nata nel 24 a.C. per volontà di Cesare Augusto. Il fascino della città è dato comunque dai monumenti in stile mudejar ovvero lo stile che caratterizzò l’arte araba nel XV secolo. Tra questi,  assolutamente da visitare il Palazzo dell’Aljaferia e la Cattedrale, i principali testimoni del lungo periodo di dominazione musulmana.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: