ViaggiNews

Maltempo: breve tregua per gli ultimi giorni del 2013. Blackout a Cortina

venerdì, 27 dicembre 2013

Getty Images

Il maltempo concede una tregua/Roma – La tempesta di Natale che si è abbattuta soprattutto sulle zone del nord regala una breve tregua per gli ultimi giorni del 2013. In Veneto, tuttavia, nelle zone dolomitiche, c’è ancora una situazione d’emergenza. A Cortina, in particolar modo, la notte è passata tranquilla ma non c’è ancora l’energia elettrica dopo il blackout del giorno di Santo Stefano. La corrente elettrica viene garantita da gruppi elettrogeni e i cellulari funzionano a singhiozzo. Difficile, al momento, dire quando la situazione tornerà alla normalità.

Anche in Trentino Alto Adige, circa 2mila persone, sono senza luce. In Alto Adige, il blackout ha colpito le zone dell’Alta Pusteria, Dobbiaco, Sesto, San Candido, Solda e in alcuni comuni della Val d’Ultimo.

Poche ore di tregua anche in Piemonte prima di un nuovo peggioramento previsto per la giornata di sabato. Il livello dei corsi d’acqua si sta abbassando ma su tutto l’arco alpino resta il pericolo valanghe.

In Sardegna, è ripresa la navigazione delle navi che collegano l’Isola a Civitavecchia. Il tempo sta migliorando anche sugli Appennini. Si è esaurita, inoltre, l’ondata di piena che ha colpito, a Modena, i fiumi Secchia e Panaro e il torrente Tiepido. Infine, allarme della Coldiretti che sta monitorando la situazione del Po. Nel Pavese, il livello del fiume, è salito di quasi tre metri in sole 24 ore.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: