ViaggiNews

Abruzzo, oggi scioperano gli impianti sci: a rischio 300 posti

mercoledì, 25 dicembre 2013

Getty Images

Sciopero degli impianti proprio a Natale/Roma – Si preannuncia un Natale poco allegro per gli sciatori dell’Alto Agro in Abruzzo. E ancora di più per i dipendenti che rischiano il posto di lavoro. Oggi e domani, infatti, la protesta si estenderà per 27 impianti, oltre 100 chilometri di piste che portano complessivamente ogni ora circa 42mila persone.

Il motivo dello sciopero? Il mancato innevamento programmato da due anni a causa della mancanza di fondi della Regione. Già domenica, come riporta ansa.it, i lavoratori si sono riuniti in un’assemblea in cui hanno deciso la mobilitazione. In questi giorni, proprio nel pieno della stagione invernale, sono stati gli sforzi dei lavoratori, dei camion e delle gru a cercare di garantire una corretta copertura delle piste, compito che invece aspetterebbe appunto alla Regione. Degli 8 milioni promessi, ne sono stati stanziati solo una parte.

I gestori degli impianti sono solidali con la protesta, pur rendendosi conto dei danni ingenti che questa provocherà proprio nei due giorni di maggiore affluenza. Le piste saranno accessibili dal 27 dicembre, sperando che nel frattempo si trovi un punto d’incontro.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: