ViaggiNews

Ecco le lauree dei Capi di Stato, a svelarle è una mappa

venerdì, 20 dicembre 2013

I titoli di studio dei Capi di Governo su una mappa/Roma – Quali sono i titoli di studio degli uomini più potenti del mondo? Cosa hanno studiato, verso quale indirizzo hanno dedicato gli anni dei loro studi? Quali competenze dominano nelle stanze in cui vengono prese le decisioni più importanti per le sorti del nostro pianeta?

A dare una esauriente risposta è una mappa tematica diffusa sul web divisa per colori, ognuno dei quali sta a rappresentare un titolo di laurea: il blu corrisponde a Scienze Naturali/Matematica, il prugna ad Ingegneria e Architettura, il rosa ad Economia, il senape a Giurisprudenza e così via.

Da una prima osservazione si puo’ notare come il Rosa e il Senape siano i colori prevalenti, cioè gli studi di Economia e Legge; i futuri Capi di Stato hanno scelto perlopiù questi indirizzi, forse intravedendo in essi una maggiore possibilità di lavoro ed evidentemente non hanno avuto torto.

Pecore nere’ invece David Cameron, premier inglese, e Tony Abbott, primo ministro dell’Australia, che tra i vari titoli vantano quello di una Laurea in Filosofia, che speriamo li aiuti a prendere decisioni critiche basate sulla ragion pura e non sul proprio interesse personale, mentre le più alte cariche di Brasile (Rousseff), Messico (Peña Nieto), Canada (Harper), Cina (Li), Svezia (Reinfeld) e Turchia (Gül) hanno ottenuto i loro riconoscimenti rispettivamente in Economia, Economia aziendale, Scienze economiche, Economia e commercio.

Passiamo ora all‘Italia, dove il colore dominante è il marrone, cioè quello abbinato alla facoltà di Scienze Politiche: è proprio questa infatti la disciplina nella quale ha conseguito la laurea il premier Enrico Letta. Il premio per l’originalità va invece allo Sri Lanka, il cui capo di stato ha conseguito una rassicurante laurea in campo artistico: Jayaratne, infatti si è laureato in discipline delle arti.

Chapeau.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: