ViaggiNews

Uruguay, lo Stato produrrà Marijuana – ecco gli altri paesi dove si puo’ fumare liberamente

mercoledì, 11 dicembre 2013

 

I luoghi del mondo in cui si puo’ fumare liberamente/Roma – Sarà l’Uruguay il primo paese al mondo in cui lo Stato si occuperà della produzione, distribuzione e vendita della marijuana; una vera e propria rivoluzione in materia di legislazione su droghe leggere.

Ottenuta l’approvazione alla Camera dei Deputati ad agosto scorso, la riforma sta per essere varata oggi al Senato, con il voto favorevole del partito di governo, il Fronte Ampio, e quello contrario dell’opposizione. Stando alla nuova legge lo Stato ‘assumerà il controllo e la regolamentazione di tutto il ciclo produttivo della cannabis nonchè dei suoi prodotti: dall’importazione dei semi della pianta alla commercializzazione della marijuana.

Sarà l’Istituto di regolamentazione della cannabis, creato per l’occasione, a concedere licenze ai privati per la coltivazione delle piante, che siano singoli (massimo 6 piante a testa), associazioni di consumatori (massimo 45 soci e 99 piante) e produttori più importanti, che venderanno il prodotto servendosi di una rete di farmacie autorizzate, per un massimo di 40 grammi mensili a persona. Contestualmente verrà creato un registro di consumatori, la cui privacy sarà garantita dalle norme già esistenti.

Il presidente Josè Mujica ha spiegato oggi come l’obiettivo della riforma non sia quello di ‘diventare un paese del fumo libero’ bensì quello di ‘tentare un’esperimento al di fuori del proibizionismo, che è fallito così da ‘strappare un mercato importante ai trafficanti di droga’. Mujica ammette anche però che ‘forse l’Uruguay non è pronto per questa esperienza’, vista anche la contrarietà del 60% della popolazione dimostrata dai sondaggi.

Ma quali sono gli altri posti al mondo in cui è possibile fare uso liberamente di Marijuana? Ecco una infografica creata da Huffington Post che mostra la situazione legale della Marijuana nel mondo:

Tags:

Altri Articoli Interessanti: