ViaggiNews

Napoli: trovati rifiuti tossici vicino al Parco nazionale del Vesuvio

martedì, 10 dicembre 2013

Getty Images

Una tragedia che sembra non finire, quella della Terra dei Fuochi, zona tra Napoli e Caserta letteralmente invasa dai rifiuti. E’ notizia di oggi che gli uomini della Guardia Forestale hanno scoperto un’area di oltre 2.500 metri quadrati usata per seppellire rifiuti tossici a San Giuseppe Vesuviano.

 

Si tratta di una scoperta purtroppo sconcertante, che, come ha dichiarato il Corpo Forestale dello Stato ad adnkronos, è stata individuata proprio per le esalazioni nocive e mortali che provenivano dai rifiuti sepolti da molto tempo. La situazione, che secondo un’inchiesta di Nadia Toffa delle Iene, era già nota da oltre 15 anni ai diversi organi amministrativi statali, è purtroppo drammatica. Si calcola infatti che in queste zone si muoia di tumore con una percentuale tre volte superiore rispetto al resto d’Italia.

Purtroppo le aree dove un pentito di camorra aveva indicato il seppellimento dei rifiuti tossici non sono state bonificate e oggi ci abitano persone e ci sono pascoli, con il rischio che questi prodotti contaminati possano arrivare anche sulle nostre tavole.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: