ViaggiNews

Guida Helsinki: tutto quello che c’è da sapere sulla capitale della Finlandia

lunedì, 2 dicembre 2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto quello che c’è da sapere su Helsinki/Roma – Helsinki, oltre ad essere la capitale della Finlandia, è una delle città più belle del mondo. Ricca di musei, mostre, eventi culturali e concerti, è una metropoli a misura d’uomo, mai caotica. Circondata da una natura spettacolare, con una costa  frastagliata, con baie che penetrano profondamente  nell’entroterra Helsinki è una città della notte dove d’estate la luce va avanti fino a mezzanotte. D’inverno, invece, soprattutto a dicembre, diventa ancora più affascinante per la presenza della neve, degli addobbi e dei mercatini natalizi che rendono la città la meta ideale per una vacanza invernale.

COME ARRIVARE – La compagnia di bandiera finlandese è la Finnair che opera da Milano e da Roma voli diretti che arrivano all’aeroporto di Vantaa. Anche Meridiana e la low cost Blue1 hanno voli diretti da Milano e Roma.

QUANDO ANDARE – Per chi soffre troppo il freddo, il periodo migliore per visitare Helsinki è da maggio a settembre quando il clima è più mite e le giornate sono lunghissime. E’ il periodo delle notti bianche quando è possibile vedere il sole anche a mezzanotte. A luglio, soprattutto, è possibile godersi il sole fino a tardi, visitare i mercatini e sedersi in uno dei tanti locali all’aperto. Chi, invece, non soffre il freddo, l’inverno può essere davvero affascinante quando la poca luce assume colori particolari e si possono fare escursioni sulle piste da sci.

COSA VISITARE – Una delle poche capitali che si può anche visitare a piedi. Il cuore della città è Senaatintori, la Piazza del Mercato con la statua dello zar e la Alessandro II al centro e la cattedrale che la sovrasta. La piazza, però, più caratteristica e più frequentata dai turisti è Kauppatori che si affaccia sul golfo di Finlandia. Ospita un mercato coperto e tantissime bancarelle che cucinano sul posto il pesce appena pescato. La chiesa più bella è la Uspenski, il più grande tempio ortodosso dell’Europa occidentale, con mattoni rossi e cupole dorate. Tra le architetture moderne, invece, molto interessante è la chiesa luterana Temppeliaukion kirkko, scavata nella roccia. Infine, da non perdere, è la fortezza marina di Suomenlinna, distribuita su sei isolette, annoverata nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

COSA METTERE IN VALIGIA – Per chi sceglie di andare ad Helsinki in pieno inverno, in valigia non devono mancare sciarpe, cappelli, guanti, stivali e abbigliamento pesante. Chi, invece, sceglie i mesi estivi, deve ricordare di portare gli occhiali da sole, per proteggersi dai raggi solari. Infine, sia d’inverno che d’estate, in valigia ci dev’essere sempre un costume da bagno per godersi le onnipresenti saune, che in Finlandia fanno parte della cultura nazionale.

COSA MANGIARE – Uno dei piatti più diffusi è la zuppa a base di carne, cavoli o piselli, oppure di pesce. Gli altri must della cucina finlandese sono il salmone e l’aringa. Chi, invece, preferisce la carne, può sempre assaggiare la renna stufata o fatta in padella con i frutti di bosco, oppure l’alce. Un dolce caratteristico è la pulla, pagnottella all’aroma di cannella.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: