ViaggiNews

Guida Toronto: cosa vedere nel cuore del Canada

mercoledì, 27 novembre 2013

Getty Images

Guida di Toronto, la splendida capitale dell’Ontario/Roma – Se quest’anno, per le feste, desiderate una meta stimolante, ricca di scenari, sapori ed emozioni, la fulgida capitale dell’Ontario è quello che fa per voi.

Il periodo natalizio è certamente uno dei momenti più suggestivi per fare una visita, grazie al suo calendario ricco di eventi e spettacoli come il National Ballet of Canada che quest’anno rinnova la sua interpretazione dello Schiaccianoci di E.T.A. Hoffman, un’incredibile performance che dal 1996 offre grandi emozioni all’interno del The Four Season Centre for Performing Art.

COME ARRIVARE – Toronto è una delle città più facilmente raggiungibili dell’America settentrionale. Il Lester B. Pearson International Airport è situato nella parte nord occidentale di Toronto e serve ben 35 compagnie aeree internazionali. Dall’Italia potete contate sui voli diretti Alitalia, altrimenti ci sono anche Lufthansa, British Airways, Air France, Emirates e molte altre. Dall’aeroporto al centro ci vogliono almeno 40/60 minuti, un autobus vi accompagnerà in molti hotel, altrimenti ci sono i mezzi pubblici.

COSA VEDERE – La CN Tower, sicuramente una delle icone della città. È la terza torre delle telecomunicazioni più alta nel mondo. Misura infatti ben 533 metri di altezza. Situata a poca distanza dal centro è un must tra i turisti. Dalla sua vetta si può osservare un panoramo vastissimo che spazia da Toronto, al Lago Ontario, fino a Detroit. Una delle sue caratteristiche è il Glass Floor, in pratica il pavimento è ricoperto da spessi vetri che danno così l’idea di camminare sospesi nel vuoto. Non può mancare una passeggiata in Yonge Street, che è inserita nel Guinness dei primati come la strada più lunga del mondo, grazie ai suoi 1800 chilometri. Qui è stata costruita la prima metropolitana della città. Il Royal Ontario Museum vi lascerà a bocca aperta con il suo mosaico dorato sul soffitto decorato da disegni e simboli che rappresentano culture di ogni parte del mondo. Casa Loma invece è il castello del Canada. Ex abitazione del finanziere canadese Sir Henry Pellat che realizzò il suo sogno facendo costruire il castello in tre anni, a partire dal 1911, con l’impiego di 300 uomini. All’interno spiccano sale riccamente decorate, passaggi segreti e un lungo tunnel di 800 piedi (244 metri). All’esterno invece troverete i meravigliosi giardini. Qui, nelle giornate del 7, 8, 14, 15, 20, 21, 22 e 23 dicembre potrete incontrare Santa Klaus e pranzare con lui. L’Harbourfront Centre presso le Queen Quay offre un bel parco pubblico, piste di pattinaggio, concerti, negozi e locali. Infine le Cascate del Niagara sono cavallo tra gli Stati Uniti e il Canada e ogni anno attirano 12 milioni di turisti. La gita di un giorno in questa spettacolare località vale davvero la pena. Si tratta delle seconde cascate più grandi della Terra dopo quelle del Lago Vittoria in Africa.

MERCATINO DI NATALE – il tradizionale mercatino di Natale, giunto quest’anno alla sua terza gloriosa edizione ospita una media di circa 240 mila visitatori, è allestito presso il Distillic Historic Centre, negli 80 negozi che partecipano all’evento i turisti, per tre settimane, potranno ammirare oggetti fatti a mano, decorazioni e gustare birre artigianali.

DOVE DORMIRE – Forse non tutti avete abbastanza disponibilità economica per alloggiare al Four Season, situato nel quartiere di shopping e intrattenimento più ambito della città. Questo hotel offre uno dei ristoranti più acclamati della città, il Truffles, noto per la sua straordinaria cucina francese. In alternativa c’è il Delta Chelsea, molto popolare tra le famiglie e le comitive, qui troverete persino un centro ricreativo per bambini. Più modesto, l’Alexandra Hotel offre camere doppie e singole con cucinino perfettamente attrezzato.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: