ViaggiNews

Low cost Varsavia: cosa vedere e dove dormire nella Parigi del nord

venerdì, 15 novembre 2013

Getty Images

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Varsavia low cost/Roma – Varsavia, chiamata anche la Parigi del nord, sorge sulle rive del fiume Vistola e oltre ad essere una delle più belle città dell’Europa dell’Est è la capitale della Polonia. Distrutta dai bombardamenti nazisti della Seconda Guerra Mondiale, è stata completamente ricostruita. Oggi è una città moderna e antica al tempo stesso e il suo simbolo è l’enorme Palazzo della Cultura e della Scienza, realizzato in stile sovietico. Varsavia è una capitale vivace e giovane che offre molte possibilità per visitarla senza spendere una fortuna.

COSA VEDERE – La Città Vecchia è oggi la testimonianza degli orrori dell’occupazione nazista. Al centro tuttavia c’è la pittoresca Piazza del Mercato, frequentata dagli artisti e circondata da un reticolo di suggestivi vicoli e da molti ristoranti tipici. Dal Castello Reale parte la grande Via Reale, ricca di edifici eleganti, chiese e musei. La Chiesa di Santa Croce custodisce l’urna con il cuore di Fryderyk Chopin. Seguendo la Vistoia, il fiume che attraversa Varsavia, si giunge al principesco Castello Ujazdowski, al palazzo e al parcoLazienki.
Il Palazzo della Cultura e della Scienza non è bello ma è importante per le mostre e i concerti che ospita.

DOVE DORMIRE – Dormire a Varsavia non è un problema. In città, infatti, è possibile scegliere tra alberghi, ostelli e B&B. L’Hostel Lux è un ostello semplice ed a buon prezzo situato in una bella villa dell’elegante quartiere Stary Mokotów di Varsavia, a 3 km dal centro cittadino. Il prezzo per dormire una notte è di 19.02 euro. Il Wilson Hostel è il primo ostello ecologico della Polonia situato in una tranquilla area verde di Varsavia, a circa 10 minuti dal centro della città con i mezzi pubblici. Per dormire una notte in questa struttura sarà necessario spendere 10.70 euro a notte. L’accogliente ostello Nathan’s Villa Hostel Warsaw si trova accanto alla piazza della Costituzione di Varsavia, a soli 15 minuti di cammino dalla stazione ferroviaria principale. Il prezzo per soggiornare una notte è di 41.60 euro. L‘Hostel Tapir offre sistemazioni con connessione Wi-Fi nel centro di Varsavia,  a soli 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria principale di Varsavia per 19.49 euro a notte.

DOVE MANGIARE – Sapere dove mangiare a Varsavia è molto importante se si desidera assaggiare i piatti tipici della cucina polacca. Il Restauracja Ceprownia è un locale piccolo e accogliente situato sulla Via Reale, in pieno centro cittadino. I ristoranti Zapiecek sono situati in diversi punti turistici della città in cui potrete assaggiare i tipici pierogi fritti. I bar latte (in polacco Bar Mleczny) sono dei piccoli ed umili locali self-service dove poter assaporare la vera cucina polacca a prezzi bassissimi. In questo tipo di locali è possibile saziarsi con meno di 6 o 7 euro. Uno dei più famosi è il Mleczarnia Jerozolimska. Situato in prossimità della Via Reale dispone di tutti i piatti principali della cucina polacca.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: