ViaggiNews

I luoghi più belli da visitare in Irlanda

martedì, 12 novembre 2013

Luoghi da visitare in Irlanda/Roma – Non solo gnomi e folletti, boschi e campagne, l’Irlanda offre una grande varietà di luoghi da visitare, senza i quali un viaggio nella terra di San Patrizio non puo’ dirsi completo.

Boyne Valley: se siete appassionati di storia antica non potete mancare l’appuntamento con la Valle del Boyne, anche detta Brú na Boinne, (Palazzo del Boyne), valle fluviale considerata la culla della civiltà irlandese. Colonizzata in età della pietra, divenne il centro più popolato dell’epoca, del quale sono ancora visibili i resti nei vari siti; particolare rilevanza hanno le monumentali tombe neolitiche di Newgrange, Dowth e Knowth, considerate come i più imponenti monumenti preistorici d’Europa.

Fonte foto: Newgrange.com

Ring of Kerry: l’‘Anello di Kerry’ è un tratto di strada noto in tutto il mondo, che per molti racchiude l’essenza dell’Irlanda stessa. Questo percorso circolare, che conduce al punto di partenza, comprende infatti nei suoi 170 km antichi monumenti, romantici castelli, spettacolari giardini e villaggi colorati e caratteristici come Killarney, punto di partenza e arrivo, Kenmare, Sneem, Waterville, Cahersiveen e Killorglin.

Fonte foto: bracksco.com

Scogliere di Moher: queste impressionanti e suggestive scogliere a picco sul mare sono tra i luoghi più visitati d’Irlanda; situate vicino al villaggio di Doolin, sulla costa occidentale del Clare, raggiungono i 214 metri di altezza e si estendono per 8 km costeggiando l’Oceano Atlantico. I panorami mozzafiato offerti da questo luogo attirano ogni anno quasi un milione di persone, ma non temete: se siete in cerca di pace e contatto con la natura, questo è il posto giusto per voi.

Fonte foto: irishdaytours.ie

Giant’s Causeway: il Selciato del Gigante è un’area costiera composta da 40mila colonne basaltiche formatesi naturalmente a causa di un’eruzione vulcanica avvenuta circa 60 milioni di anni fa. La leggenda racconta invece che un gigante chiamato Finn MacCool un tempo vivesse in questo luogo e che un gigante rivale si trovasse sulla costa scozzese; per poter affrontare Benandonner, questo il nome dello scozzese, Finn costruì un selciato di pietre che congiungesse le due rive. Dopo una serie di peripezie, Benandonner tornò indietro distruggendo parte del selciato, così che Finn non potesse seguirlo; quello che rimane dunque sarebbero solo i resti salvatisi dalle avventure dei giganti rivali.

Fonte foto: wikipedia.org




 


Tags:

Altri Articoli Interessanti: