ViaggiNews

Hotel strani: dormire in un tubo di cemento

giovedì, 31 ottobre 2013

Dasparkhotel, l’hotel dove si dorme in tubi di cemento \ Roma – Cosa serve per creare un albergo di successo? Fondi illimitati? Architetti visionari? Materiali super selezionati? Assolutamente no.

A quanto pare bastano dei tubi in cemento prestati dal mondo delle fognature, una location incontaminata e qualche suppellettile d’occaisone: ecco che avrete creato uno degli hotel più in voga di tutta l’Austria.

Si chiama Dasparkhotel, l’albergo in cui esistono solo cinque camere matrimoniali collocate in grandi tubi di cemento e che come unici servizi offre una fontana, un bagno ecologico e un bar per il caffè mattutino. La struttura si trova a pochi passi dal Danubio in una cittadina chiamata Ottensheim e nonostante il suo profilo spartano pare riscuotere un discreto successo. Come giustificare altrimenti l’apertura di un hotel gemello a a Bernepark in Germania?

Tutte le camere, se così le si può definire, hanno spazio sufficiente solo per materasso, una lampada e per un dipinto che funge da testata del letto e che rende unica ciascuna stanza.

Ma quanto costerà dormire in un tubo? Be’, questo è il lato più interessante del tutto: non esiste infatti un listino prezzi, ognuno può lasciare ciò che ritiene più opportuno in base all’esperienza vissuta.

Ditecelo voi allora: quanto paghereste per dormire così?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: