ViaggiNews

Alberghi, perché non dormire in una casa sull’albero?

lunedì, 28 ottobre 2013

Dormire in una casa sull’albero/Roma – Il sogno di ogni bambino è quello di avere una casa sull’albero, dove potersi arrampicare in cerca di nuove avventure, da solo o con gli amici. Alzi la mano chi di noi non abbia mai voluto avere un posto tutto suo dove sognare in pace.

Ebbene, questo desiderio si è (almeno in parte) avverato. Se non potete realizzare una casa sull’albero perché vivete in una palazzo in città, cosa ne direste di andarci in vacanza?

Forse non lo sapete, ma in giro per il mondo ci sono diverse strutture che sono proprio costruite sugli alberi e che promettono quell’atmosfera da favola di quando si era bambini (fonte: grenme.it). Partiamo con la Chalkey Treehouse in Sudafrica: un vero e proprio hotel a cielo aperto, in cui gli ospiti vengono condotti al tramonto per poter godere del panorama del cielo africano trapuntato di stelle, al di sopra del ruggito dei leoni.

In Francia tra i boschi troviamo invece un vero e proprio castello, Chateaux Dans Les Arbres, che si trova nella campagna francese della Dordogna. Ci sono alloggi per due o per quattro persone e anche la sauna. 

Kadir’s Tree Houses è invece un villaggio che si trova in Portogallo e che ospita addirittura un’ostello della gioventù: si trova alle pendici del Tauro, inTurchia.

E se voleste dormire in Italia in una casa sull’albero, sareste accontentati: nel Friuli infatti sta sorgendo il Tree Village, un vero e proprio villaggio formato da case sugli alberi, un progetto creato per il rilanciare il turismo nelle Dolomiti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: