ViaggiNews

Top Five: i peggiori aeroporti in cui dormire

mercoledì, 23 ottobre 2013

Classifica dei peggiori aeroporti in cui passare la notte/Roma – A chi non è mai capitato di passare la notte in un aeroporto causa sciopero o maltempo o addirittura fallimento della compagnia aerea con cui era stato prenotato il biglietto?

Motivo a parte, molte persone sono state costrette a crearsi uno scomodo giaciglio all’interno di un affollato aeroporto, trascorrendovi notti indimenticabili e non certo in senso positivo.

Così la community ‘SleepingInAirports’ ha pensato bene indire un sondaggio per stilare una classifica dei peggiori aeroporti in cui passare la notte, seguendo i quattro criteri di comfort, comodità, pulizia e servizi al cliente.

Al momento queste sono le prime cinque posizioni; se mai vi capitaste … sperate di non rimanere a terra!

1) Manila: stando alle testimonianze, sembra proprio che qui tutto sia stato concertato per rendere l’esperienza il più possibile traumatica. Questo aeroporto è veramente caotico e non mancheranno persone che vi chiederanno soldi in cambio di un giaciglio!

2) Bergamo Orio al Serio: premesso che alle tre di notte vi butteranno fuori per le pulizie in seguito alle quali non vi faranno più sdraiare sul pavimento, sappiate che questo aeroporto è freddo ed il personale ha fama di essere molto aggressivo, nonchè di conoscere l’inglese in modo pessimo o peggio, di non conoscerlo affatto.

3) Calcutta: bagni sporchissimi, poltrone scomode e poca varietà di cibo, sono questi gli ingredienti che valgono allo scalo di Calcutta il terzo posto in questa classifica degli orrori!

4) Islamabad: sembra che questo aeroporto brilli per la scomodità delle sedute in plastica, sulle quali sognerete di buttarvi dopo le interminabili file che sarete costretti a fare, ma dalle quali vi vorrete immediatamente alzare per via della loro forma decisamente disagevole!

5) Parigi Beauvais: scalo in cui atterrano e decollano i voli della compagnia aerea low cost Ryanair, a detta di tutti questo aeroporto è troppo lontano da Parigi… inoltre sembra proprio che alle 23 vi butteranno fuori, qualunque cosa accada!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: