ViaggiNews

Allarme ragni: in Gran Bretagna è scattato il panico

lunedì, 14 ottobre 2013

GettyImages

I ragni hanno scelto l’Inghilterra come migliore dimora/Roma – Chi è in procinto di partire per la Gran Bretagna dovrà avere qualche accortezza in più, almeno quando andrà a scoprire il letto prima di dormire.

Non si tratta di allarmismi, ma il ragno più stretto parente della vedova nera, uno tra gli insetti più pericolosi al mondo, ha trovato proprio nello Stato inglese il suo habitat ideale, e ha già mietuto più di una vittima. Ricki Whitmore, un uomo dell’Essex, di professione decoratore, mentre era a lavoro in una scuola, ha accidentalmente toccato un nido di questi ragni, subendo un morso alla gamba. Inizialmente non sembrava nulla più di una semplice puntura di insetto, ma ben presto Ricki si è reso conto che qualcosa non andava. La moglie dell’uomo, Carrie, ha raccontato al “Daily Star” che le condizioni del marito dopo il morso del ragno erano sconvolgenti, e solo un lungo intervento chirurgico ha salvato l’uomo e la sua gamba.

Ma la vicenda non è l’unica: prima di Ricki, anche Steve Harris, calciatore, ha subito un morso al fianco e ne porta ancora i segni, mentre il quattordicenne Fraser, è riuscito a scamparla con penicillina e antibiotici.

I ragni amano senza dubbio la terra inglese. Fortunatamente in Gran Bretagna manca all’appello la vedova nera, che invece ha la sua dimora in Nord America, ma secondo gli esperti con l’abbassamento delle temperature gli aracnidi potrebbero tendere a ripararsi nelle abitazioni. La notizia positiva è che generalmente basta fare attenzione, poichè certi esemplari di ragni attaccano soltanto se disturbati.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: