ViaggiNews

Top 10: ecco gli stadi più belli del mondo da visitare

giovedì, 10 ottobre 2013

Gli stadi più belli del mondo/Roma – Il 2014 sarà l’anno dei Mondiali di calcio in Brasile. Nella patria del calcio, del sole e del divertimento, confluiranno tifosi da ogni parte del mondo, attirati non solo dall’evento ma anche dalla bellezza degli impianti sportivi che saranno inaugurati per l’occasione. Ma quali sono gli stadi più belli che bisogna visitare almeno una volta nella vita? Lo scopriamo con la nostra top 10.

Amsterdam Arena – Inaugurato solo nel 1996, è uno stadio ancora giovane. E’ la casa dell’Ajax ed è il più grande impianto sportivo di tutta l’Olanda. Famoso per avere il tetto richiudibile, ospita partite di calcio ed eventi durante tutto l’anno. Durante il tour dell’Amsterdam Arena si può camminare a bordo campo, visitare la zona mista dove i calciatori rilasciano interviste e toccare la pelle delle poltroncine business. Se l’Ajax non ha in programma allenamenti, è anche possibile visitare gli spogliatoi e le residenze dei calciatori. Per visitare l’Amsterdam Arena, è possibile acquistare il biglietto on line cliccando qui.

Camp Nou – Conosciuto anche come Nou Camp, è la casa del Barcellona. Inaugurato nel 1957, è ancora oggi uno degli impianti sportivi più imponenti della Spagna. Lo stadio ospita anche un museo dedicato alla storia del club. All’interno è possibile ammirare i trofei vinti dalla squadra catalana, tra cui la leggendaria Coppa dei Campioni. Il museo è inoltre dotato di un archivio in cui sono conservati documenti, video e immagini dedicati ai più grandi campioni che hanno indossato la maglia blaugrana. Per visitare il Camp Nou, acquista il biglietto cliccando qui.

Santiago Bernabeu – E’ la casa del Real Madrid ed è stato inaugurato nel 1947. Durante un viaggio a Madrid, la tappa al tempio delle Merengues è d’obbligo. Il tour dà accesso alla sala dei trofei del Real Madrid, al palco presidenziale, la zona tecnica e gli spogliatoi della squadra ospite. Inoltre lo stadio ha diversi ristoranti, un grande negozio della squadra e una zona commerciale. Per acquistare on line i biglietti del tour, basta cliccare qui.

Estadio Azteca – Inaugurato nel 1966, è lo stadio di Città del Messico ed è l’impianto sportivo che ha ospitato la partita del secolo: Italia-Germania 4-3 ai Mondiali del 1970. Il tour dello stadio permette di fare un giro sulle tribune, negli spogliatoi e nella sala trofei.

Donbass Arena – Inaugurato nel 2009, è il gioiello dell’Ucraina, casa dello Shakhtar Donetsk. Durante il tour, è possibile visitare tutte le aree dello stadio comprese le camere per i giocatori. Inoltre, avrete la possibilità di gustare un pranzo ucraino in uno dei tanti ristoranti presenti e acquistare gadget nei negozi sparsi in tutto l’impianto sportivo.

Da Luz – Situato a Lisbona, è lo stadio del Benfica. I tifosi portoghesi lo chiamano “La cattedrale”. La visita guidata di un’ora circa, consiste in un tour di tutto lo stadio: tribune, spogliatoio, campo da gioco, museo. E’ possibile anche avere un incontro ravvicinato con l’aquila, una delle due mascotte del Benfica.

Emirates Stadium – Si trova a Londra ed è lo stadio che ospita le partite casalinghe dell’Arsenal. E’ lo stadio più tecnologico dell’Europa e durante il tour è possibile provare la stessa sensazione che hanno le star dell’Arsenal il giorno della partita, ammirare i lussuosi spogliatoi con le splendide vasche per l’idroterapia e percorrere il tunnel che porta al magnifico stadio. Per acquistare il biglietto per il tour cliccate qui.

Allianz Arena – E’ il gioiello sportivo della Germania e si trova a Monaco di Baviera. A seconda di chi ci gioca (Bayern Monaco o Monaco 1860) la parete esterna si colora di rosso o di azzurro. Il tour comprende una passeggiata all’esterno e all’interno dello stadio, passando per le tribune, la sala stampa, gli spogliatoi e il tunnel dei giocatori fino ad arrivare a bordo campo. La visita guidata è di circa 75 minuti ed è in lingua inglese.

Stadio Nazionale di Pechino – La struttura ha come principale caratteristica la sua copertura, indipendente dalla struttura interna, che rende lo stadio paragonabile ad un nido d’uccello. L’impianto il contiene Museo delle Cere dello Stadio Nazionale di Pechino dove sono conservate le figure di cera di tutti i presidenti del CIO (Comitato Olimpico Internazionale). Nella struttura sono presenti anche bar, ristoranti e negozi.

Maracanà – E’ considerato il tempio del calcio mondiale e si trova a Rio de Jainero. Sarà lo stadio che ospiterà la finale dei Mondiali di calcio 2014. Il tour inizia con la visita al “marciapiede di fama” su cui sono incisi i piedi dei giocatori di calcio che hanno calcato il prato dello stadio Maracanà. All’interno della struttura, ci sono pannelli e murales che raccontano la storia del calcio mondiale e brasiliano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: