ViaggiNews

TOP 5: esperienze culinarie da non perdere in Europa

sabato, 5 ottobre 2013

da GettyImages

Cinque golosi momenti da vivere a tutti i costi in Europa \ Roma – Il sapore di un viaggio non è dato solo da cene in grandi ristoranti o pranzi a base di piatti blasonati: a volte sono i piccoli spuntini, quelli fatti all’ombra degli alberi di un parco o passeggiando per le vie del centro, a fornire alla nostra mente quel ricordo indelebile che poi ci accompagnerà tutta la vita. Sapori apparentemente insignificanti ma che, solo alla fine, si rivelano vere e proprie esperienze di viaggio insostituibili.

Noi oggi vogliamo consigliarvene cinque: esperienze culinarie semplici, economiche e assolutamente da non perdere se si viaggia nei confini europei.

Del resto il simbolo di una città può nascondersi anche in uno spuntino fuori orario:

  1. Yogurt greco: dolce come nessun altro sarà perfetto per allietare un pomeriggio in spiaggia, magari potete aggiungere anche qualche pezzetto di frutta
  2. Tè di Istanbul: una piccola tazza finemente decorata e una barca che solca le acque del Bosforo sono elementi unici per accompagnare l’insostituibile aroma del tè
  3. Macaron agli Champs-Élysées: un colorato pasticcino è più buono se gustato mentre si ammirano gli atelier dei migliori stilisti al mondo. Da parigini doc!
  4. Colazione con muffin ad Hyde Park: l’ombra degli alberi, le acque della Serpentine e un ricco muffin super calorico. Non c’è modo migliore per iniziare una giornata a Londra.
  5. Tazza di cioccolata ai mercatini natalizi di Vienna: tante luci colorate e piccoli oggetti da regalare saranno il contorno perfetto per una bollente tazza di cioccolata, vero salvavita contro il freddo austriaco.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: