ViaggiNews

TOP 10: città economiche per un citybreak in autunno

giovedì, 3 ottobre 2013

Getty Images

Dieci località low cost per un citybreak autunnale/Roma – Per spezzare la monotonia dei primi freddi, ma senza spendere troppo non c’è niente di meglio di un salto in alcune località veramente low cost.

Ecco quindi un ventaglio di dieci possibilità.

  • BUDAPEST: la capitale ungherese è decisamente la città più economica dove trascorrere un piacevole citybreak autunnale. Il Prezzo medio per un week end è di 165 euro, considerate il cambio propizio del fiorino ungherese per gettarvi a capofitto in una città piena di tradizione, ma anche giovane e frizzante. Non dimenticate di visitare la parte antica di Buda con il suo castello, il Parlamento che si affaccia sul bel Danubio Blu e fare un salto alle terme.
  • MADRID: la capitale spagnola, pur adottando l’euro offre ancora prezzi modici. Qui in breve soggiorno costa sui 175 euro. Plaza Mayor vi aspetta per un drink al tramonto, ma non lasciatevi sfuggire il Palacio Real con le sue collezioni di dipinti e arazzi. Se capitate di domenica una tappa al mercato è d’obbligo: El Rastro si trova in uno dei quartieri più popolari della città.
  • BARCELLONA: qui il prezzo medio per un weekend è di 178 euro. La Rambla vi aspetta con i suoi artisti di strada, mentre la Sagrada Familia svetta verso il cielo quale simbolo cristiano. Non vi dispiacerà poi perdervi per il Barrio Gotico tra librerie, antiquari, bar e ristorantini. E se ancora non vi bastasse fate una bella passeggiata per il Parco del Montjuic, ideale per trascorvi una domenica di tranquillità.
  • NIZZA: la promenade des Anglais, uno dei più bei e celebri viali della Costa Azzurra può essere vostro per 192 euro (weekend), il Mercato dei Fiori coi suoi profumi vi inebrierà i sensi. La cattedrale Saint Réparate e la Cappella della Misericorde sono invece esempi dell’arte barocca in Europa.
  • BRUXELLES: ammirare la Grand Place di Bruxelles vi costerà circa 192 euro a weekend, sia al mattino alle primi luci dell’alba che la sera questo luogo, uno dei siti Patrimonio dell’Unesco, non mancherà di lasciarvi senza fiato. L’Atomium invece vi stupirà con la sua architettura moderna: alto 102 metri rappresenta un cristallo di ferro ingrandito 165 miliardi di volte.
  • BERLINO: sostare davanti alla monumentale Porta di Brandeburgo, con tutto il suo carico storico per 193 euro a weekend. Alta 26 metri, larga 56 è l’unica rimasta in piedi delle 18 che circondavano la città. Fate un giretto anche nell’ultramoderna Postdamer Platz coi suoi caffè letterari, alberghi e cabaret. Se invete avete voglia di una sosta culturale ecco il Museo di Pergamo, uno dei più celebri e frequentati di tutta la Germania.
  • PARIGI: un fine settimana nelle ville lumière per 196 euro. Potrete visitare la Tour Eiffel al tramonto, oppure passeggiare nel romantico quartiere di Montmartre, dove un tempo vissero artisti e intellettuali squattrinati. E che cosa ne pensate delle guglie e gargoyles di Notre Dame? La magica Parigi non vi delude mai offrendovi le mastodontiche raccolte artistiche presso il Museo del Louvre e d’Orsay. E che cosa ne dite di una veduta di Place Vendome, una delle piazze più belle e note della capitale francese?
  • AMSTERDAM: a 220 euro (fine settimana) vi godrete Piazza Dam su cui si affacciano il Palazzo Reale e la ex cattedrale di Nieuwe Kerk. Deliziatevi tra i mercatini della Piazzetta Spui facendo incetta di libri d’arte. La Venezia del Nord vi offre un sistema di canalizzazione che sarà un piacere visitare. Per coloro che vogliono proprio osare infine c’è il Quartiere a luci rosse con le sue vetrine in cui spiare.
  • LISBONA: 220 euro (per weekend) sono abbastanza per un tour in questa città indolente e malinconica. Muovetevi attraverso i vicoli dell’Alfama su uno dei suoi vecchi tram. Spostatevi poi nel Bairro Alto e fermatevi ad ascoltare il jazz in uno dei locali. Il quartiere di Belem vi lascerà senza fiato grazie al monumentale Monastero dei Jeronimos e l’indimenticavile Torre di Belem, indomita fortezza sul mare.
  • PRAGA: chi ha letto i romanzi di Kafka riconoscerà il Castello di Praga come l’inquietante presenza nei libri dello scrittore, per 230 euro a weekend vi avventurerete lungo le ripide strade di questa romantica città. Qui la Cattedrale di San Vito convive con il Vicolo d’oro. Perdetevi poi per Malà Strana, un gioiellino ricco di graziose piazzette e angoli romantici. Altro grande quartiere storico è Stare Mesto, noto per la sovrapposizione di stili architettonici diversi.

Non avete ancora preparato i bagagli?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: