ViaggiNews

La lettera di licenziamento più folle di sempre

lunedì, 30 settembre 2013

Un video ballando di notte in ufficio per comunicare al capo: “mi licenzio!” \ Roma – An Interpretive Dance For My Boss Set To Kanye West’s Gone. Questo il titolo di uno dei video più geniali e più cliccati mai realizzati per YouTube.

Se infatti solitamente è la stupidità e la risata facile ad avere la meglio nella lotta dei clic questa volta ci troviamo di fronte ad una piacevole eccezione. Del resto è proprio a tutto ciò che Marina V. Shifrin, 25enne americana protagonista e ideatrice del filmato in questione, ha deciso di dire basta.

Impiegata da due anni a Taipei nella compagnia taiwanese di video Next media animation, Marina ha deciso che era il momento di voltare pagina: stanca degli assurdi orari di lavoro (il video è stato girato alle 4:30 di notte, in ufficio!) ma, soprattutto, dell’assillante fissazione del capo per il numero di visualizzazione dei filmati, fatto che la costringeva a monitorare Twitter per 17 ore al giorno, Marina ha deciso di far sentire la sua voce. Come? Be’, ovviamente, con un video: la ragazza infatti ama il suo lavoro ma è convinta, al contrario delle alte sfere alle cui dipendenze si trovava, che sia la qualità a dover avere la priorità e non la spasmodica ricerca della visibilità, cosa di cui ha voluto dar prova proprio nella lettera di licenziamento.

Invece di  ricorrere alla solita sterile paginetta scritta al computer, Marina ha infatti caricato un video su Youtube: musica di sottofondo, danza sfrenata e sottotitoli in grassetto rendono i pochi minuti di girato semplicemente irresistibili, un condensato di originalità e maestria che sono valsi alla ragazza oltre 325000 visualizzazioni.

Pare che il capo abbia commentato il tutto con un semplice “dimissioni accettate” ma qualche cosa ci dice che un pizzico di irritazione si celi dietro le due semplici parole.

Marina dal canto suo tornerà ora in America, in cerca di qualcuno che sappia dare valore alla creatività: la missione solitamente non sarebbe facile ma qualche cosa ci dice che con un simile video come referenza tutto diventi possibile.

Ammiriamolo allora insieme, non prima però di aver letto le significative parole con cui la ragazza ha voluto presentare il suo video sul “Tubo”:

I work for an awesome company that makes news videos. I have put my entire life into this job, but my boss only cares about quantity, how fast we write and how many views each video gets.

I believe it’s more important to focus on the quality of the content. When you learn to improve this, the views will come. Here is a little video I made explaining my feelings.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: