ViaggiNews

Top 5: le attrazioni turistiche più disgustose e assurde del mondo

giovedì, 26 settembre 2013

Le mete turistiche più incredibili del mondo/Roma – Siete amanti dei viaggi e pensate di aver visto tutto nella vostra vita? Forse vi sbagliate perché nel mondo, oltre a veri e propri paradisi terrestri, esistono anche dei posti davvero assurdi da visitare ognuno con il suo fascino.

Ecco a voi la top five delle attrazioni più disgustose da visitare nel mondo. Posti davvero stranissimi dove verrete messi a dura prova.

Il Tempio di Karni Mata, in India, meglio noto come Tempio dei topi, è un luogo sacro indù che si trova nella regione di Deshnok ed è stato costruito in onore della dea dei ratti. In questo luogo sacro non potete entrare con le scarpe e dopo aver superato la paura di camminare a piedi nudi tra i topi, potrete considerarvi fortunati se i ratti decideranno di farsi una passeggiata sui vostri piedi.

Isla de Las Munecas, in Messico, più conosciuta come Isola delle bambole, è uno dei luoghi più assurdi al mondo. Si trova a sud di Città del Messico ed è stata abitata da un solo uomo, Don Julian Santana il quale, sfortunatamente, vide annegare sotto i suoi occhi una bambina. In suo onore, agli alberi, sono state appesa centinaia di bambole di qualsiasi dimensione le cui sembianze fanno davvero ribrezzo. Su quest’isola del terrore, ogni anno, arrivano circa una cinquantina di turisti.

L’Ossuario Sedlec, in Repubblica Ceca, è conosciuto come la Chiesa delle Ossa. Chi la guarda da fuori, pensa di essere arrivato in una normalissima cappella ma, all’interno, è rivestita con lo scheletro di circa 40mila persone. Anche gli oggetti, come l’enorme candelabro che si trova al centro, sono fatti di ossa.

Il museo di capelli di Avanos, in Turchia, è uno dei musei più strani al mondo. Il proprietario ha raccolto le ciocche dei capelli di circa 16mila donne nel corso degli ultimi 30 anni. Ogni ciocca è esposta con il cartellino del Paese d’origine dalla donna. Ogni anno vengono estratti a sorte 10 ciocche che vincono un viaggio in Cappadocia.

Il Tour dei Tombini, sotto la cittadina di Brighton, in Gran Bretagna, è un posto buio e disgustoso che però è anche uno dei migliori esempi di ingegneria civile dell’era vittoriana. Il percorso parte dal famoso pontile e termina, dopo aver percorso circa 11 km, in corrispondenza di un tombino che sbuca nei giardini Steine. Chi volesse fare un giro in questa rete fognaria deve sapere che viene usata ancora oggi. Di conseguenza l’odore è davvero orribile.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: