ViaggiNews

Lavorare tanto ed essere felici: ecco dove è possibile

martedì, 24 settembre 2013

@gettyimages

Lavorare tanto ed essere felici/Roma – Siete amanti di uno stile di vita che vi permetta di godervi un po’ l’esistenza oppure siete topi d’ufficio che lavorano 16 ore al giorno senza mai mettere il naso fuori dal vostro cubicolo?

Una recente ricerca, che  ha preso in esame 33 paesi dell’OCSE tenendo in considerazione giorni di vacanza, ore di lavoro, età di pensionamento, speranza di vita, potrebbe darvi qualche suggerimento su dove trasferirvi.

Ecco i Paesi dove si lavora di più e si vive meglio

In Canada ad esempio non ci si ammazza dietro la scrivania e si va in pensione all’età di 63 anni con buone prospettive di vita.

Anche agli statunitensi in generale non va affatto male, sgobbano abbastanza sul lavoro, ma riescono a vedere una fine alle loro fatiche a un’età decente e un futuro di nipoti e tempo libero da godere al massimo della forma.

Sul versante Europeo i portoghesi sono dei gran lavoratori, ma raggiungono il traguardo della pensione ancora col sorriso sulle labbra e tanta voglia di divertirsi.

Nel vecchio continente comunque sono gli spagnoli a cavarsela meglio coniugando dedizione alla professione e una stagione di pensionati che più verde non si può.

Infine noi italiani non ce la caviamo troppo male, il Bel Paese rimane un luogo più che discreto dove vivere.

 

 

 

 


 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: