ViaggiNews

Car Sharing: il nuovo modo di usare l’automobile

venerdì, 20 settembre 2013

Car sharing – Avete un appuntamento ma non avete l‘auto a disposizione? Dovete andare a cena in un posto romantico o dovete raggiungere un cliente fuori città e non sapete come fare perché la vostra vettura è dal meccanico? Vostro marito è andato via con la vostra macchina e non sapete come raggiungere le amiche? Niente paura, in vostro soccorso arriva il car sharing.

In tempi di crisi, si cercano modi diversi per risparmiare e l’ultima idea è quella del car sharing, il servizio che prevede l’uso collettivo di un parco auto messo a disposizione ad un gruppo di utenti che le utilizzano grazie ad un sistema di prenotazione e ad un costo proporzionale all’utilizzo.

Il car sharing, però, è diverso dal car pooling dove le persone viaggiano insieme su una stessa auto che di solito è di proprietà di uno dei viaggiatori per dividere i costi. Il car sharing si è diffuso nel 2008 ma negli ultimi anni, a causa delle difficoltà economiche sta avendo un vero e proprio boom tanto che si calcola che nel 2020 gli utenti saranno circa 12 milioni.

Il motivo principale che spinge la gente a sposare il progetto del car sharing è essenzialmente economico in quanto gli utenti dividono i costi fissi come l’assicurazione e si accollano quelli variabili come il costo della benzina in base all’utilizzo.

In Italia, hanno aderito al progetto del car sharing le seguenti città: Modena-Carpi, Parma, Roma, Genova, Savona, Milano e provincia, Monza Brescia, Torino e provincia, Palermo, Firenze e Venezia. Insomma, tra qualche tempo il car sharing sarà una realtà delle nostre città.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: