ViaggiNews

Vancouver: il ponte sospeso che toglie il fiato

sabato, 7 settembre 2013

Ponte sospeso di Capilano Vancouver/Roma. E’ una delle opere più spettacolari e mozzafiato del mondo il Ponte sospeso di Capilano, ovvero il Capilano Suspension Bridge.

Si trova  a Vancouver, metropoli che per l’ennesima volta è sul podio della classifica redatta dall’Economist delle città con la migliore qualità della vita, questa spettacolare opera lunga 136 metri – tra i ponti più lunghi del mondo – che è stata edificata nel bel mezzo di una fitta foresta pluviale, ad un’altezza di circa 70 metri sul fiume Capilano.


Costruito nel 1889 ad opera dello scozzese Grant Mackay (si dice per portare il figlio al rifugio che aveva costruito in un luogo difficilmente raggiungibile, oltre il fiume) da allora il ponte è frequentatissimo ed ancora oggi conta ben 800.000  visitatori all’anno.


Costruito all’interno di un parco in cui troneggiano alberi ultrasecolari alti oltre 30 metri, nonchè una cascata di 61 metri, nelle sue vicinanze si trovano laghi che pullulano di pesci (nel parco è possibile pescare), nonchè la Big House, all’interno della quale artisti aborigeni mostrano la loro cultura e scolpiscono enormi totem di legno.

Il biglietto d’ingresso al parco per un adulto (età 18-64 anni) è di 29,30 $.

Per maggiori info www.capbridge.com.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: