ViaggiNews

TOP 5: i migliori street food di Palermo

martedì, 20 agosto 2013

Cibo da strada a Palermo: cosa non si può perdere \ Roma – Qualcuno lo chiama cibo da strada ma in realtà di tratta di un insieme di profumi, odori e colori che invadono la città e ne diventano parte integrante.

Non esiste infatti visita a Palermo che si rispetti senza assaggiare il suo “street food”, un insieme di piatti tipici che si presentano come parte integrante della storia e della tradizione cittadina.

Dal pesce alla carne, passando per brace e frittura, Palermo concede così ai suoi visitatori non solo di rifarsi gli occhi con le bellezze locali ma anche il palato.

Ecco dunque cinque piatti da gustare camminando per le vie della città:

  1. Pane e panelle: si tratta di triangoli di farina di ceci fritti da mangiare tra due croccanti fette di pane o accompagnati dalle crocchette, uno step immancabile se si visita la città
  2. Arancine: la tradizione vuole che siano fatte con salame tritato e riso ma le si possono trovare con ogni genere di farcitura, dalle verdure alla carne.
  3. Pane con la milza: è il classico panino della città composto da pane al sesamo in formato tondo e milza o trachea di vitello. Un po’ impressionante a sentirne parlare ma assolutamente squisito.
  4. Sfincione: è la pizza palermitana, alta, soffice e arricchita con pomodoro, cipolla, acciughe e caciocavallo.
  5. Stigghiola: spiedini di budella di agnello, pollo o capretto cotti alla brace e da assaporare ancora fumanti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: