ViaggiNews

Parigi arriva in Cina: ecco la Ville Lumiere versione asiatica

mercoledì, 14 agosto 2013

da GettyImages

Creata in Cina una zona residenziale ispirata a Parigi \ Roma – Una Torre Eiffel alta 108 metri, giardini alla francese e palazzi in stile belle epoque. Peccato che non siamo a Parigi ma a ben 6000 chilometri dalla vera Ville Lumiere, per la precisione a Hangzhou nella provincia di Zheijang. Qui infatti gli architetti cinesi hanno concepito un quartiere residenziale per tutti quei super ricchi che vogliono un pizzico di fascino francese nella loro vita.

Peccato però che i potenziali acquirenti non sembrano aver compreso a pieno il valore di tale cittadina: la località rischia infatti di trasformarsi in una delle molte città fantasma cinesi, progetti di oasi nel deserto che falliscono miseramente rimanendo disabitati. A sei anni dall’inaugurazione infatti pochissime delle 10000 unità abitative predisposte sono state vendute: sebbene i prezzi siano ben lontani da quelli esorbitanti della vera Parigi, 500 euro al mese per 300 mq con vista sulla torre sono comunque troppi per la maggior parte delle famiglie cinesi che così scelgono di fare a meno dello charme francese per risparmiare qualche soldo.

Qualcuno comunque crede ancora nel progetto, soprattutto i suoi ideatori e i pochi che vi hanno preso casa, e si attende così che la cittadina viva finalmente il suo boom: sarà solo un’utopia? Forse sì ma per saperlo con certezza non resta che stare a vedere.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: