ViaggiNews

Guatemala, scoperto un nuovo fregio Maya

venerdì, 9 agosto 2013

Un fregio di dimensioni incredibili scoperto in Guatemala \ Roma – Risale al 600 d.C circa, il grande fregio scoperto in questi giorni in uno dei siti archeologici precolombiani più interessanti e studiati dell’ultimo secolo.

Ci troviamo nell’area di Holmul, città Maya del Guatemala al confine con Messico e Belize, dove questa pietra di dimensioni considerevoli è stata riportata alla luce dopo secoli di oscurità. L’ornamento orizzontale adornava presumibilmente un monumento ben più che imponente, cosa che si può dedurre facendo le dovute proporzioni con la grandezza del fregio: dagli intarsi estremamente articolati e ben conservato, questo decoro promette di diventare un’attrazione di punta dell’area, senza contare poi il fascino di un pezzo storico il ci ritrovamento è così recente.

L’opera raffigurerebbe tre personaggi, decorati con piume e gioielli, seduti su tre mostri raffiguranti le montagne sacre dei dintorni, dai quali si diramano a loro volta serpenti piumati: i nomi dei protagonisti sono indicati in un testo di circa 30 ideogrammi che accompagna le immagini il cui insieme è stato già definito dagli archeologi e dalle autorità locali come la più straordinaria opera Maya mai rinvenuta.

Viene ora da chiedersi quanto queste antiche piramidi e aree simili abbiano ancora da svelarci: le sorprese non sembrano destinate a finire poi così presto.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: