ViaggiNews

Hotel “baby friendly” a Londra per festeggiare il royal baby

mercoledì, 31 luglio 2013

da GettyImages

Hotel con servizi per i più piccoli: così il turismo londinese festeggia il principe George \ Roma – Durante l’attesa mostre ad hoc e souvenir a non finire avevano inondato a città ma se pensate che adesso che il royal baby è venuto alla luce la febbre (e la speculazione) si siano fermati siete, ahimè, ben lontani dal vero.

Londra e il suo business turistico continuano infatti imperterriti a strizzare l’occhio al nuovo arrivato. I più attivi in proposito, negozianti a parte, sono senza dubio gli albergatori: ecco infatti spuntare qua e là sempre più hotel “baby frindly”, ovvero alberghi pronti a piegare le loro strutture alle necessità dei più piccoli.

In onore dell’erede al trono appena nato molti hotel propongono infatti vari servizi che vanno dal babysitteraggio a veri e propri servizi in camera dove sul vassoio del cameriere, al posto di cornetti e caffè, compaiono giocattoli e leccornie. Se a tutto ciò si aggiunge poi uno speciale benvenuto ai bambini, menu dedicati e angoli –gioco è facile capire come Londra non sia mai stata così a prova di bambino.

Tra queste strutture segnaliamo ad esempio il Marylebone Hotel, vicino ad Hide Park, la cui tradizionale fama di hotel vecchio stampo viene ora modernizzata da servizzi dedicati ai teenager come la play Station. C’è poi nei pressi di Bukingham Palace il Rubens Hotel che offre una guida dedicata ai piccoli e apre addirittura le porte della sua cucina ai piccoli chef che, assistiti da un maestro pasticcere, potranno decorare torte a volontà.

Cosa dire? Sembra che Kate abbia fatto un bel regalo non solo al suo maritino e agli inglesi ma alle mamme di tutto il Pianeta.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: