ViaggiNews

Aereo in fiamme blocca l’aeroporto di Heathrow

domenica, 14 luglio 2013

da GettyImages

Aeroporto di Heathrow: per un aereo in fiamme \ Roma – Un Boeing 787 Dreamliner è stato pochi giorni fa protagonista di un curioso incidente che ha letteralmente paralizzato l’aeroporto di Heathrow, principale scalo londinese.

A quanto pare il velivolo, appartenente alla Ethiopian airlines e che al momento dell’incendio si trovava parcheggiato presso l’aeroporto, ha preso fuoco per motivi ancora da accertare: l’intervento del personale aeroportuale e dei pompieri ha consentito di domare le fiamme ma ciò non ha potuto impedire la chiusura di numerose piste di Heathrow.

La compagnia aerea rende noto che un’inchiesta è stata aperta circa l’accaduto ma che, trattandosi di un incendio avvenuto ad aereo fermo, intende continuare ad avvalersi di questi velivoli targati Dreamliner: “non c’era nessun legame con problemi legati alla sicurezza dei voli” ha precisato la Ethiopian Airlines, prima compagnia a riprendere gli aerei in questione anche dopo gli incidenti avvenuti a velivoli di altre compagnie, incendiatesi a causa del surriscaldamento delle batterie.

In seguito a tali episodi la società di Seattle ha provveduto alle dovute modifiche, ottenendo, nel giro di tre mesi, il permesso di tornare a volare: probabilmente i fatti di Londra non hanno nulla a che fare con simili vecchi episodi ma qualche dubbio resta e si spera che le inchieste in corso possano tranquillizzare tutti, viaggiatori e addetti ai lavori.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: